Serie A, Atalanta-Bologna 3-2: gol e highlights

Serie A
L'Atalanta festeggia il gol Andrea Conti (LaPresse)

Successo pesante dei nerazzurri contro la squadra di Donadoni. A segno Conti, Freuler e Caldara, inutili le reti di Destro e di Di Francesco; diventano i 63 punti in classifica deii ragazzi di Gasperini, fermi a 35 invece i rossoblù

Atalanta-Bologna 3-2

3’ Conti (A), 14’ Freuler (A), 16’ Destro (B), 61’ Di Francesco (B), 75’ Caldara (A)

Dopo il pareggio all'Olimpico contro la Roma l'Atalanta di Gian Piero Gasperini riesce a vincere in casa la gara contro il Bologna; finisce 3-2 per i nerazzurri, dopo un avvio di partita molto intenso con ben tre reti in un quarto d'ora (di Conti, Freuler e Destro) gli ospiti riescono anche a pareggiare nella ripresa con Di Francesco prima che Caldara - ancora una volta decisivo - consegni i tre punti alla sua squadra. Sono ora 63 quelli totali dei bergamaschi in classifica, rimangono invece 35 quelli dei rossoblù. La corsa all'Europa della Dea continua.

Avvio super

La partita si accende subito, al 3' l'Atalanta passa in vantaggio grazie a Conti: l'esterno riesce a sfruttare l'assist del Papu Gomez e a superare così Da Costa da posizione ravvicinata. Insiste ancora la formazione di Gasperini che potrebbe raddoppiare all'11' con Spinazzola - ma il calciatore nerazzurro non riesce ad arrivare sul pallone. Il gol però arriva tre minuti dopo, quando ancora ancora Gomez serve Petagna che a sua volta offre l'assist a Freuler. Da pochi passi il centrocampista segna così il raddoppio; reagisce immediatamente la squadra di Donadoni che con Destro mette a segno la rete dell'1-2 deviando all'incrocio dei pali un pallone rimasto in mezzo all'area. Primo quarto d'ora scoppiettante, Gasperini poi è costretto a sostituire Kessiè per un problema fisico. Anche il Bologna è ancora pericoloso in area ma Di Francesco non arriva sul pallone al 25'. Con il passare dei minuti i ritmi poi si abbassano leggermente, l'Atalanta prova a sfondare in area sia con Kurtic che con Spinazzola dalla sinistra ma l'occasione più pericolosa è ancora nerazzurra nel finale di primo tempo: su calcio di punizione Gomez trova Caldara che di testa tutto solo davanti a Da Costa non trova però lo specchio; dopo due minuti di recupero si chiude il primo tempo.

Decide Caldara

Nessun cambio dopo l'intervallo, la ripresa si apre con un contropiede iniziato da Spinazzola e con Conti che sbaglia però il passaggio per Petagna: l'attaccante nerazzurro viene puoi anche anticipato da Masina ancora su un filtrante dell'esterno della formazione bergamasca prima che Masiello riesca ad allontanare il pallone su cross di Dzemaili dalla destra. Poco dopo l'ora di gioco il Bologna trova la rete del pareggio: Di Francesco viene servito in area e dopo essersi spostato la palla sul sinistro riesce a trovare l'angolino alla destra di Berisha; terzo gol in campionato per il centrocampista rossoblù e situazione di nuovo in parità; arrivano anche le prime sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, poi l'Atalanta al 31' riesce a trovare il nuovo vantaggio. A segnare è Caldara che da calcio d'angolo riesce (di piatto) a sfruttare la spizzata di Cristante e a riportare avanti l'Atalanta. Gli ospiti tentano subito di reagire con una punizione battuta da Viviani (nulla di fatto) e soprattutto con un altro gran tiro di Di Francesco dal limite, con Berisha che riesce a intervenire prima che Spinazzola salvi sulla linea e allontani così il pericolo. Nei cinque minuti di recupero gli ospiti non trovano il guizzo giusto e i tre punti vanno così alla squadra di Gasperini.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport