Lazio, porte aperte a Formello: che entusiasmo per il derby

Serie A
Lazio, l'entusiasmo dei tifosi a Formello prima del derby

Cori, tanti sorrisi e cancelli aperti ai tifosi al centro sportivo biancoceleste; il tutto prima della sfida contro la Roma in programma domenica. L'appello di Inzaghi: "Siamo pronti, ma abbiamo bisogno dei nostri sostenitori"

"Ciro! Ciro! Ciro". Il più acclamanto è ovviamente lui, Ciro Immobile (protagonista con 20 gol in Serie A). Poi Milinkovic, Keita e Simone Inzaghi, sommerso dai cori dall'inizio alla fine. Sorrisi, entusiasmo e cancelli aperti ai tifosi nel centro sportivo di Formello, perché prima del derby la società ha voluto mandare un messaggio chiaro. Diretto: i sostenitori devono stare vicino alla squadra nel momento clou. "Abbiamo bisogno di loro, noi siamo pronti per la Roma". C'è anche uno striscione: "Da luglio a oggi insieme più che mai... ora vinciamo!". Derby calling.

Più di mille tifosi: "Abbiamo bisogno di loro"

Gradinate quasi piene, bandierine e fumogeni. Al centro sportivo di Formello erano presenti più di mille tifosi della Lazio; non pochi considerando l'orario (alle 12) e il giorno lavorativo. Inzaghi, inoltre, sta facendo allenare i suoi ragazzi allo stesso orario del derby di domenica, preparando Parolo&co a una delle partite chiave della stagione. Specie per l'Europa. Intervenuto su Lazio Style Radio, Inzaghi ha parlato così della Roma e della stagione: "E' stato bello, abbiamo ricevuto l’abbraccio dei nostri tifosi, ci fa piacere. Tutti noi speravamo in questo: sapevamo della prevendita fiacca, ma come al solito la gente non ci lascia mai soli. Negli altri 3 derby ci siamo sentiti sempre a casa, il pubblico risponderà alla grande anche questa volta, non ci deluderanno”. Sul match: "Mi aspetto che la squadra faccia la partita che abbiamo preparato. Sappiamo come si affronta un derby: cercheremo di fare il nostro, vogliamo che anche questa volta i tifosi stiano al nostro fianco, ne abbiamo bisogno”.

Prime prove tattiche 

Tre giorni al derby e prime indicazioni di formazione per Simone Inzaghi. Prima notizia: Radu c'è, ha svolto l'intero allenamento coi compagni e si candida per un posto da titolare con la Roma; tuttavia, se Inzaghi dovesse utilizzare nuovamente la difesa  a cinque - come nelle ultime due sfide in Coppa Italia - il romeno finirebbe in panchina lasciando il posto a Jordan Lukaku (positivo nel derby di ritorno). Primo dubbio quindi. Tra gli assenti, infine, c'è sempre Marchetti, ancora alle prese col solito problema al menisco. Ergo, spazio ad Adamonis tra i convocati, portierino della Primavera già aggregato alla prima squadra. Poi? Keita e Felipe Anderson si contenderanno un posto lì davanti, Inzaghi ha provato sia il 4-3-3 che il 3-5-2. Nel primo caso entrambi titolari con Immobile punta centrale, nel secondo uno dei due resterà in panchina. A centrocampo, infine, giocheranno i soliti noti: Biglia, Parolo e Milinkovic. Sotto gli occhi dei tifosi, Inzaghi prepara il derby e sogna un altro successo. Stavolta per l'Europa. 

Valore moltiplicato 

Prendi Keita a 300mila euro e... ora vale almeno 25 milioni! Merito dei gol, della doppia cifra, degli assist e anche di Simone Inzaghi, che in questa stagione ha saputo moltiplicare il valore di diversi giocatori, partendo proprio dal senegalese. Ma non solo: Wesley Hoedt, ad esempio, è stato preso a parametro 0 e ora vale almeno 12; mentre Parolo, preso a 5,5 milioni, adesso si attesta sui 10. Notevole anche l'incremento del prezzo di de Vrij, acquistato a 8 dopo il Mondiale del 2014 e finito a 30. E Immobile? Da 8.5 ad almeno 25, merito dei 20 gol in Serie A. Senza contare Lucas Biglia e Felipe Anderson, passati rispettivamente da 8 a 15 e da 7,5 a 28. Plusvalenze ne abbiamo? Tante, diverse. Con una Lazio che ora vale doppio. E anche di più.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport