Inter-Oriali, verso il grande ritorno in nerazzurro

Serie A
gabriele_oriali_inter_getty

La proprietà dei nerazzurri si muove per strutturare la società con figure di alto livello: prosegue la trattativa per il ritorno dello storico ex dirigente e attuale team manager della Nazionale italiana. Farebbe da collante tra la squadra e la dirigenza, lo stesso ruolo ricoperto nella storica annata del Triplete

E’ stato un pezzo importante del Triplete, quanto basta per essere rimasto nel cuore di tutti i tifosi nerazzurri. Senza dimenticare le quattordici stagioni da giocatore, le altre nel settore giovanile, gli undici anni (dal 1999 al 2010) come dirigente di altissimo profilo. Le strade di Lele Oriali e dell’Inter potrebbero tornare a incrociarsi. Tutto parte dal rinnovo del direttore sportivo Piero Ausilio per i prossimi tre anni. La nuova proprietà mira a strutturare la società con alcune figure dirigenziali di alto livello. La prima che faccia da collante tra la squadra e la dirigenza. Lo stesso ruolo che Oriali ricopriva ai tempi del Triplete, lo stesso che ha ricoperto in questi ultimi tempi in Nazionale. Non avrebbe quindi un ruolo operativo sul mercato, ma nulla vieta che possa dare una mano allo stesso Ausilio grazie alla sua grande esperienza e alle sue conoscenze.

C'è già stato un incontro con il direttore sportivo dell’Inter. Oriali ritiene esaurito il suo percorso in Nazionale. Per liberarsi dalla Figc, però, occorrerà un passaggio proprio con il presidente Carlo Tavecchio, che in caso di offerta dell’Inter sarebbe pronto a liberarlo. Le novità potrebbero però non finire qui.

Un vice Ausilio

L’altro ruolo mancante nell’organigramma nerazzurro è una figura che possa aiutare lo stesso Piero Ausilio nella parte sportiva. Uno che possa gestire in prima persona i movimenti dei giocatori di proprietà nerazzurra in giro per l’Italia e per il mondo, che possa seguire la crescita dei talenti nerazzurri anche dal settore giovanile e che in determinate occasioni possa aiutare nelle trattative di prima squadra lo stesso Ausilio. Per questo ruolo in pole sembra esserci Dario Baccin, attuale capo del settore giovanile del Palermo.

L'arrivo di Zhang Jindong

Il patron nerazzurro Zhang Jindong tornerà in Italia sabato mattina. Sicuramente non sarà allo stadio per Inter-Napoli, potrebbe però incontrare proprio Oriali per la chiusura definitiva di un affare che farà molto felici tantissimi tifosi nerazzurri. E magari sperare in piste sul mercato e in panchina oggi difficili. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport