Serie A, Pescara. Zeman: "Squadra abituata a perdere"

Serie A
Zdenek Zeman, allenatore del Pescara (fonte Getty)

La delusione di Zeman: "Partita equilibrata, forse il rigore non c'era. Questa squadra è ormai abituata a perdere, vorrei costruire un progetto vincente. Bisognerebbe ridurre le squadre a 16 per il bene della Serie A. Caso Muntari? Tante chiacchiere poi ci si passa sopra"

Il Pescara perde ancora, a Cagliari decide una rete di Joao Pedro su calcio di rigore. Soltanto quattordici punti in classifica, nona partita consecutiva senza vittoria in una striscia dove sono arrivati appena due pareggi e sette sconfitte. Dopo l’esordio vincente contro il Genoa all’Adriatico, neanche Zeman è riuscito a dare la sterzata giusta al Pescara. Che dalla settimana scorsa è ormai aritmeticamente retrocesso e continua a perdere, in attesa di ricostruire in vista della prossima stagione in Serie B. Un aspetto negativo, sottolineato dallo stesso allenatore. "Questa squadra ormai è abituata a perdere – ha dichiarato dopo la sconfitta contro il Cagliari lo stesso Zeman – Io vorrei costruire una squadra che deve provare a vincere, poi ovviamente possiamo anche non riuscirci. Riforma dei campionati? Io ero addirittura per le sedici squadra ma non si può fare per altri interessi. Ma la riduzione delle squadre a sedici darebbe un qualcosa in più al campionato ed anche alla nazionale italiana". 

"Muntari? Tante chiacchiere e poi..."

Nel finale, poi, c’è stato l’episodio che ha riguardato Sulley Muntari. Il centrocampista ha lasciato il campo, dopo aver chiesto all’arbitro di sospendere l’incontro a causa di insulti razzisti. Sull’argomento si è espresso anche lo stesso Zeman, che ha difeso il suo calciatore. "Muntari ha sentito dei cori razzisti – conclude l’allenatore – ed ha chiesto all’arbitro di intervenire. Però il direttore di gara non aveva sentito e non ha quindi assecondato la richiesta del nostro calciatori. Ma non dobbiamo cercare di farci giustizia da soli. C’è l’arbitro che può sbagliare come ha fatto in quest’occasione, dobbiamo accettarlo. Si parla di razzismo e oggi è successa un’altra cosa brutta. Facciamo tante chiacchiere e poi ci si passa sopra". Poi Muntari gioca da 15 anni, quindi davvero non so". Trattamento negativo per Muntari, positivo per Zeman. "I tifosi del Cagliari mi hanno applaudito, questa cosa mi ha fatto piacere. La partita? E’ stata equilibrata, l’abbiamo persa su un rigore che forse non c’era". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport