Simulazione Strootman, polemica social: "Magari mi danno 11 giornate"

Serie A
Kevin Strootman, centrocampista della roma (foto Sky)
strootman_moviola_fotosky

Il centrocampista giallorosso, attaccato sui social per la simulazione nel derby, risponde sarcasticamente alle richieste di squalifica dei tifosi: "Magari mi danno undici giornate". Intanto quest'oggi è attesa la decisione del Giudice Sportivo riguardo un'eventuale sanzione attraverso la prova tv

Il derby della Capitale è stato vinto dalla Lazio ma, a distanza di due giorni, fa ancora discutere la simulazione di Kevin Strootman in occasione dell'episodio che ha portato al calcio di rigore della Roma ed al momentaneo pareggio giallorosso con Daniele De Rossi. Poi nel secondo tempo sono arrivate le reti di Basta e Keita a regalare i tre punti alla squadra biancoceleste, per un’altra gioia stagionale contro i rivali cittadini.

La vittoria, però, non ha placato la rabbia dei tifosi della Lazio nei confronti di Strootman, accusato per quel rigore strappato nel primo tempo. Dal giorno della partita il centrocampista giallorosso non ha pubblicato nulla sul suo profilo Instagram, preso ugualmente d'assalto da tantissimi laziali che hanno commentato i vecchi post con offese di ogni genere. Un vero e proprio attacco social per Kevin Strootman, preso di mira dai tifosi biancocelesti. Il centrocampista della Roma, però, si è limitato a rispondere in maniera sarcastica a quei commenti che riguardavano la possibile squalifica: "Magari mi danno dieci giornate? Forse undici", ha scherzato Strootman.

Job done ✔ Grazie @stewel92 +3

Un post condiviso da Kevin Strootman (@kevinstrootman) in data:

Oggi la decisione sulla squalifica

In tanti, quindi, gli hanno dato del "tuffatore". Che il contatto non ci sia stato, questo è fuori dubbio. Il rigore non c’era e Kevin Strootman è caduto in area senza essere toccato. La squalifica per simulazione, però, è ancora in dubbio. Nell’occasione l’arbitro Orsato ha erroneamente concesso il tiro dagli undici metri alla Roma, ora bisognerà vedere il Giudice Sportivo come giudicherà l’accaduto e se lo valuterà meritevole di sanzione per simulazione attraverso la prova tv. In caso di squalifica, per la Roma sarebbe un'assenza importante considerato che la squadra di Luciano Spalletti nelle prossime due giornate giocherà contro Milan e Juventus, due partite fondamentali per difendere il secondo posto dal’attacco del Napoli che ora è ad un solo punto di distanza. La decisione è attesa quest’oggi. E, tra attacchi social e possibile squalifica, per Kevin Strootman sarà una lunga giornata. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport