Udinese, 7 gol all'Abano. De Paul: "Qui sono felice. Su Zapata..."

Serie A
Rodrigo De Paul, fantasista dell'Udinese (Getty)
muntari

I bianconeri tornano a lavoro per preparare la prossima sfida con l'Atalanta: sette reti in amichevole. Questo il commento del fantasista argentino al termine della gara: "Devo ringraziare questo club per l’opportunità che mi ha dato la scorsa estate, così come ringrazio i tifosi che mi hanno dato fiducia"

Solita amichevole del giovedì per l'Udinese, solita sgambata prima della sfida contro l'Atalanta in programma domenica alle 12.30. Ormai ininfluente ai fini della classifica, ma comunque utile per migliorare il proprio ruolino di marcia. Nella sfida di oggi l'Udinese rifila 7 reti all'Abano: doppiette per Zapata, De Paul e Perica, in gol anche Matos. Indicazioni in vista del prossimo match di campionato, con Delneri determinato a portare a casa tre punti. 

De Paul: "Qui sono felice. Zapata? Non so se resta"

Un inizio un po' stentato, difficoltoso. Poi, però, la lenta ripreso fino alla piena titolarità. La crescita di Rodrigo De Paul passa dal tempo e da Delneri, bravo a capirlo e a metterlo in condizioni di disputare ottimi match. Ora è titolare fisso, queste le sue dichiarazioni alla fine dell'amichevole con l'Abano: "Sono felice. Ho sempre detto che personalmente devo ringraziare l’Udinese per l’opportunità che mi ha dato la scorsa estate, così come ringrazio i tifosi che dal primo giorno in cui sono arrivato mi hanno dato fiducia. Dal punto di vista calcistico sono contento perchè sto giocando, posso aiutare la squadra. Penso che il mister che mi abbia dato tanto tatticamente, l’ostacolo più difficile da superare per un giocatore che arriva in Italia per la prima volta. Mi ha aspettato, mi ha dato la sua fiducia. Credo che in generale sia un anno positivo per me, per la squadra, ma non è finito. Mancano ancora quattro gare, vogliamo consolidare e migliorare la nostra posizione". Continua De Paul, su Zapata: "Mi farebbe piacere se rimanesse, ma il direttore ci ha detto che non sarà così. Per me Duvan è un grandissimo 9 è arrivato anche in nazionale. Ma noi non possiamo fare nulla per trattenerlo purtroppo". Conclude l'argentino: "L’Udinese è una grande società ed è giusto che pensi in grande. Dobbiamo tornare in Europa. Ho visto come reagisce la squadra alle sconfitte: siamo tutti arrabbiati, lo stesso capita quando si pareggia. Ciò significa che tutti ci tengono. Rimanendo tutti il prossimo anno, con la sola eccezione di Duvan". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport