Empoli, Martusciello: "Abbiamo giocato male, sconfitta giusta"

Serie A
Giovanni Martusciello, allenatore dell'Empoli (fonte Getty)
giovanni_martusciello_empoli_getty

L'allenatore dell'Empoli dopo la sconfitta di Cagliari: "Abbiamo giocato male, quando entri in campo così è giusto che perdi. Non bisogna creare isterismi, forse questa sconfitta ci fa capire cosa mettere nelle prossime partite". Maccarone: "Episodi sfavorevoli per noi, ora rialziamoci per conquistare la salvezza"

Poteva essere la domenica dell'aritmetica salvezza, si è trasformata in quella in cui il Crotone ha definitivamente riaperto la corsa per la permanenza in Serie A. L'Empoli si sveglia troppo tardi, fallisce l'appuntamento del Sant'Elia contro il Cagliari ed ora dovrà sudare negli ultimi 180' di questo campionato. Tre gol nel primo tempo condannano la formazione di Martusciello, a cui non bastano le due reti nel finale. "Abbiamo giocato troppo male nella prima parte e quando commetti tanti errori è giusto perdere – ha commentato l’allenatore azzurro - Sono arrabbiato per l’atteggiamento complessivo, di una squadra in balia delle onde. Se non mettiamo la determinazione giusta la qualità viene a galla e gli altri ne hanno più di noi. Ci vuole più serenità, non bisogna fare isterismi. Forse questa sconfitta ci fa capire cosa bisogna mettere dentro".

"Lasciamoci questa partita alle spalle"

Ora l’Empoli ha un solo punto di vantaggio da gestire sul Crotone: "Abbiamo fatto una brutta partita e dobbiamo lasciarcela subito alle spalle, facendocela scivolare addosso. Questa settimana dobbiamo lavorare col piglio giusto per affrontare l’Atalanta. Evidentemente non l’ho preparata bene e i ragazzi hanno risposto così. Contro l’Atalanta sarà una partita importante e delicata e dovremo prepararla bene. Continuiamo a non fare calcoli, dobbiamo fare più punti possibili. Chiaramente ero più sereno con quattro punti di vantaggio, però il destino è sempre nelle nostre mani".

Maccarone: "Ripartiamo per conquistare la salvezza"

Questo, invece, il commento di Massimo Maccarone: "Ci sono dei rimpianti per la prima parte di gara e per la rete subita dopo sei minuti. Questa ha indirizzato la gara dalla loro parte e non ti puoi permettere di prendere un gol così dopo sei minuti. Abbiamo ancora la fortuna di avere un punto di vantaggio, ma dobbiamo sfruttarlo nelle ultime due partite. Nessuno ci regala niente e dobbiamo conquistarci la salvezza". Sulla corsa salvezza: "Cercheremo di fare punti per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati – prosegue - Il calcio è fatto di episodi, oggi sono stati a sfavore e ci hanno tagliato le gambe. Non pensavamo di prendere gol così presto e lì sono subentrate le paure. L’unica cosa che dobbiamo fare adesso è cercare di ripartire per conquistare la salvezza". Infine una promessa, in diretta a Sky Calcio Show, al suo ex allenatore Maurizio Sarri: "Ti prometto che ci salveremo".




Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport