Lazio, Inzaghi: "Dobbiamo trattenere i giocatori migliori"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)
simone_inzaghi_lazio_getty

Queste le parole dell'allenatore biancoceleste sul prossimo mercato: " Ho un centrocampo titolare che in tanti ci invidiano - dice Inzaghi su Sky Sport - Dobbiamo allungare la rosa con giocatori importanti. Sono fiducioso, abbiamo un ds molto competente, bravo. Ci darà una mano”

Altra gara, altra sconfitta: la terza di fila tra campionato e Coppa Italia. Perché dopo la Fiorentina e la Juventus, la Lazio perde anche contro l'Inter a San Siro. Il gol di Keita illude i biancocelesti, poi i nerazzurri ne fanno 3 e tornano a vincere dopo diversi mesi. Decidono Andreolli, un'autorete di Hoedt e il destro di Eder: "Stavamo giocando bene, poi quando regaliamo due reti così ci sta perdere la partita, e infatti l'abbiamo persa". Queste le parole di Simone Inzaghi su Sky Sport al termine del match: "Mercoledì abbiamo speso molto".

"Abbiamo fatto una stagione straordinaria"

Così Inzaghi, alla domanda su come evitare i problemi del famoso secondo anno: "L'ho detto già, abbiamo fatto una stagione straordinaria. Per ripartire bisogna trattenere i giocatori migliori. E noi li abbiamo, siamo entrati in Europa League. Noi e l'Atalanta abbiamo fatto qualcosa in più, sarà difficile ma ci dobbiamo confermare a questi livelli". Continua Inzaghi: "Confermarci sarà difficile, ma dovremmo ripartire dalla base. Oggi volevamo chiudere con una vittoria per i nostri tifosi che anche stasera erano in tanti. Ci dispiace, non voglio guardare gli episodi. Quando interpreti bene la partita non puoi regalare due gol come fatto oggi da noi. Il calcio non ti perdona e oggi abbiamo perso. Non voglio commentare gli episodi. Nel secondo tempo c’era sconforto, per questo ci sono state delle espulsioni. Tre gare la prossima stagione? Avremo bisogno di giocatori importanti - continua Inzaghi su Sky Sport - quest’anno abbiamo visto che tre partite a settimana sono difficili da assorbire. Ho un centrocampo titolare che in tanti ci invidiano. Dobbiamo allungare la rosa con giocatori importanti. Sono fiducioso, abbiamo un ds molto competente, bravo. Ci darà una mano”.

"Dobbiamo restare al quarto posto"

"L'Inter è una squadra costruita per stare nelle prime due, ci sta perdere la partita se regaliamo due gol. Mi dispiace per quello, prima era più difficile segnarci. Adesso gli avversari fanno meno fatica, su calcio piazzato non avevano quasi mai segnato. E' normale innervosirsi, trovare 2 espulsioni. Probabilmente c'erano due rigori e l'arbitro ci ha lasciato in 9. Al di là degli episodi ciò che mi rammarica è che ci siamo fatti 2 gol da soli". Sulla settimana prima di Crotone: "Abbiamo fatto qualcosa di straordinario e dobbiamo restare quarti, l'abbiamo meritato sul campo. Abbiamo battuto due volte l'Atalanta, dovremo giocare nel migliore dei modi". Su Keita: "Si è guadagnato l'affetto del pubblico con le prestazioni che ha fatto, e per come si sta preparando durante la settimana. Lo ribadisco, per aprire un ciclo bisogna trattenere giocatori migliori e ampliare la rosa. Giocare tre volte è dura". Lode ai tifosi: "Il pubblico è sportivo, gli sfottò esistono e succedono, ma anche stasera hanno omaggiato un campione che quest'anno smetterà. Con lui ho fatto tante sfide ed era giusto omaggiarlo, complimenti ai ragazzi della curva per lo striscione". E ancora: "Serve un mediano? Senz'altro. Sul futuro in biancoceleste: "Prima si programma cosa accadrà, meglio è. Teniamo al quarto posto, sono fiero a questo gruppo e volevo chiudere con una vittoria". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport