Genoa, seduta pomeridiana a Pegli dopo il pranzo Juric-Preziosi

Serie A
Ivan Juric, allenatore del Genoa (Getty)
ivan_juric_getty

Dopo aver incontrato a pranzo il presidente per discutere del futuro, Ivan Juric ha diretto una seduta pomeridiana - che avvicina così la squadra alla gara contro la Roma all’Olimpico. Partitelle a campo ridotto tra quattro squadre davanti ad alcuni tifosi, out Simeone

La salvezza è ormai raggiunta, ma il Genoa vuole chiudere bene la sua annata. L’appuntamento non è semplice, all’Olimpico - vestito a festa per l’ultima di Totti in giallorosso - al formazione ligure proverà a salire a quota 39 punti in classifica. Intanto, prosegue il lavoro sul campo per i calciatori di Ivan Juric in un clima decisamente positivo: “Musica a palla nello spogliatoio come colonna sonora per piccoli match di calcio tennis. con tanto di battute salaci sulle imprese di giornata - scrive il club - la vittoria con il Torino ha spazzato via strati di nuvole a forma di preoccupazioni, consegnando un clima sereno alla ripresa dei lavori, dopo settimane di tensioni e i due giorni di riposo dati al gruppo da mister Juric".

Seduta a porte aperte

Davanti a qualche decina di tifosi l’allenamento è stato incentrato su alcune partitelle a campo ridotto tra quattro squadre, non disputate dagli elementi che avevano necessità di tirare il fiato. Tra questi, Simeone è rimasto a bordo campo a causa dei postumi della contusione che non gli ha impedito comunque di scendere in campo nelle ultime gare. A Villa Rostan, poi, si è registrata anche la visita del portiere Salvatore Soviero, rossoblù per un paio di stagioni alla fine degli anni Novanta. Domani, giovedì, la preparazione prevede una sessione mattutina a porte aperte a partire dalle ore 11.

Prima l’incontro con Preziosi, poi l’allenamento

Giornata importante anche per il tecnico croato, che ha pranzato con il presidente Preziosi; i due hanno iniziato a ragionare sul futuro e dal momento che il colloquio ha avuto esito positivo, le parti dovrebbero continuare insieme anche nella prossima stagione. Prima si dovrà concludere il campionato in corso, poi verrà il momento delle varie riflessioni sul mercato per migliorare una squadra che in questa annata ha attraversato numerose difficoltà.

Settimo posto in classifica presenze a Marassi

Difficoltà che sono state superate anche grazie al prezioso appoggio dei tifosi rossoblù; come comunica la società attraverso il suo sito ufficiale, il Genoa si classifica al settimo posto nella graduatoria che fa riferimento alla media spettatori; questa la nota completa: "Dopo la partita con il Torino, l’ultima del campionato al Ferraris, che ha sancito matematicamente l’undicesimo anno consecutivo in Serie A, il Genoa chiude la stagione 2016/17 al 7° posto in classifica per quanto riguarda la media spettatori. Davanti al Grifone solo Inter, Milan, Juventus, Napoli, Roma e Fiorentina. I dati di www.stadiapostcards.com riportano nel dettaglio 18.041 abbonati, 21.335 spettatori medi, per un totale di 405.356 spettatori. Il club più antico d’Italia e la tifoseria rossoblù si confermano quindi tra le squadre italiane che attirano più pubblico allo stadio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport