Serie A, 38^ giornata: risultati, gol e highlights

Serie A
L'esultanza dei calciatori dell'Inter (fonte Getty)
esultanza_inter__getty

L'Inter chiude con una goleada la sua stagione, battendo l'Udinese per 5-2. Pareggio in rimonta per la Fiorentina, che fa 2-2 contro il Pescara. Gol e spettacolo all'Olimpico di Torino: i granata di Mihajlovic battono 5-3 il Sassuolo

Inter-Udinese 5-2

5' Eder (I), 18' Perisic (I), 36' Brozovic (I), 54' Eder (I), 76' Balic (U), 79' aut. Angella (I), 90' Zapata (U)

Ultima giornata di campionato, Inter ormai fuori dalla corsa per l’Europa League. I nerazzurri, però, riescono a chiudere la stagione con la seconda vittoria consecutiva: dopo la Lazio, questa sera la squadra di Vecchi ha battuto anche l’Udinese a San Siro. Senza Icardi, l’Inter riesce a segnare ben cinque gol ai bianconeri chiudendo il campionato con una goleada. Grande protagonista della partita è stato Eder, autore del vantaggio nerazzurro già al 5’: cross di Santon dalla sinistra e deviazione vincente dell’attaccante della Nazionale. Al 18’ ci pensa Ivan Perisic (uno dei migliori in campo) a segnare il gol del raddoppio: Eder questa volta si trasforma in uomo assist, il suo cross viene deviato in scivolata dall’esterno croato. Ivan Perisic è protagonista anche del terzo gol nerazzurro, che arriva al 36’: azione personale del croato sulla sinistra, cross basso per Brozovic che batte Scuffet. Si va al riposo sul 3-0 per l’Inter, nella ripresa i nerazzurri non si fermano e continuare a dare spettacolo. Al 55’ è sempre Perisic a fare la differenza sulla sinistra, il suo cross viene deviato ancora da Eder che segna il 4-0 completando la sua doppietta personale. E’ una serata negativa per l’Udinese, che si consola con il gol della bandiera segnato da Balic al 76’ con una conclusione dal limite dell’area. Al 78’, però, i nerazzurri segnano anche il quinto gol, con un tiro al volo di Kondogbia che viene deviato in porta da Angella. Nel finale arriva anche il gol di Duvan Zapata, che fissa il punteggio sul definitivo 5-2.

Fiorentina-Pescara 2-2

15' Caprari (P), 35' Bahebeck (P), 66' Saponara (E), 85' Vecino (F)

Rimonta ed evita la sconfitta nella ripresa la Fiorentina, altra delusa nella corsa all’Europa League. Il Pescara, invece, sfiora la prima vittoria esterna del campionato, non riuscendo però a chiudere con un successo questa deludente stagione culminata con la retrocessione in Serie B. Eppure la partenza della squadra di Zeman è importante: al 15’ arriva subito il vantaggio, con un bel tiro a giro di Caprari. La Fiorentina resta in dieci uomini dal 38’ per l’espulsione di Federico Chiesa, non riuscendo a pareggiare prima dell’intervallo. Nella ripresa si attende la reazione viola ed invece arriva il raddoppio del Pescara: Bahebeck riceve in area di rigore da Caprari e batte da distanza ravvicinata Dragowski. Il doppio vantaggio della squadra di Zeman, però, dura appena un minuto, perché ci pensa Saponara a riportare in partita la Fiorentina. Rimonta completata all’85’, con un preciso tiro dal limite di Vecino. E’ il 2-2 viola, risultato definitivo di questo Fiorentina-Pescara.

Torino-Sassuolo 5-3

6' Boye (T), 14' Defrel (S), 22' Baselli (T), 40' Defrel (S), 45' De Silvestri (T), 57' Iago Falque (T), 79' Belotti (T), 82' rig. Defrel (S)

Gol e spettacolo anche all’Olimpico di Torino, dove i granata di Mihajlovic vincono 5-3 contro il Sassuolo. Partita bellissima, tra due squadre con qualità e talento offensivo. Torino in vantaggio già al 6’, con un bel gol di Boye, abile a superare Biondini e battere Pegolo. Il Sassuolo reagisce e pareggio al 14’, con un tap in vincente di Defrel. Al 23’ arriva il nuovo vantaggio granata, con Baselli che sfrutta al meglio un preciso assist di Belotti. Ma c’è sempre Defrel a riprendere il Torino: l’attaccante del Sassuolo pareggio nuovamente al 40’, sfruttando un passaggio involontario da parte di Politano. Ma proprio quando le squadre sembravano destinate ad andare all’intervallo sul 2-2, ci pensa De Silvestri a riportare il Torino avanti con un bel diagonale di destro su assist di Baselli. Questa volta il Sassuolo non riesce a pareggiare, anche perché Iago Falque porta i granata sul 4-2. Al 79’ Andrea Belotti sigla il quinto gol per il Torino, battendo Pegolo con un tiro dall’interno dell’area di rigore. All’83’ arriva anche la tripletta di Defrel (gol su rigore), inutile però per il Sassuolo che perde 5-3 contro i granata di Mihajlovic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport