Inter, Sabatini: "Rudiger ci piace, Schick va alla Juve"

Serie A
Walter Sabatini, coordinatore delle attività sportive del gruppo Suning (Getty)
sabatini_getty

Così il coordinatore delle attività sportive del gruppo Suning ai microfoni di TeleRoma56: "La Roma è stata la mia vita ma sono pronto a ripartire. Il difensore tedesco è un calciatore che ha un contratto ed è molto importante per il club giallorosso e non saprei dire nulla sul suo futuro"

In attesa che si apra ufficialmente la prossima finestra di calciomercato. Walter Sabatini ha già iniziato a lavorare per l’Inter. In attesa di chiarire la vicenda che riguarda la panchina l’ex ds della Roma ha raggiunto l’Italia per pianificare il futuro del club nerazzurro e studiare così le giuste mosse in vista delle prossime settimane. Nelle scorse ore, inoltre, Sabatini ha anche rilasciato una lunga intervista a TeleRoma56, durante la quale ha toccato numerosi argomenti; queste le parole del coordinatore delle attività sportive del gruppo Suning: "Ho smesso di essere il direttore sportivo della Roma domenica sera alle 20:30 quando l’arbitro ha fischiato - ha dichiarato - questa è la mia squadra e qualsiasi risultato avesse portato a casa sarebbe stato il mio. La Roma è stata la mia vita, ora mi hanno affidato un incarico prestigioso e sono pronto a ripartire. Credo di poter stare tranquillo".

Sul futuro dell’Inter, dalla panchina al campo

In seguito, Sabatini ha poi confermato le voci su Spalletti - che da poco ha ufficialmente interrotto il suo rapporto con la Roma in attesa di definire con certezza il suo futuro: "Luciano - prosegue Sabatini - è un candidato tra gli altri alla panchina dell’Inter ma altre stiamo facendo le valutazioni del caso. Massara non ha ancora rinnovato e potrebbe esserci da parte mia un’interesse, è molto capace e ha qualità, ci sto pensando”. Passando poi a parlare di calciatori: "Rüdiger? E' un giocatore magnifico ma è un giocatore della Roma, molto importante per il club giallorosso e non saprei dire nulla sul suo futuro, c’è tutto un mercato da fare, dobbiamo scegliete un allenatore che verrà e anche lui potrebbe essere un candidato". Infine, una battuta anche su un obiettivo di mercato molto richiesto non solo dai nerazzurri, quel Patrik Schick della Sampdoria su cui l’Inter ha lavorato molto nelle ultime settimane ma che per Sabatini non indosserà la maglia nerazzurra: "Penso che l’attaccante ceco sia andato alla Juventus", ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport