Sampdoria, Osti eroe per un giorno: ferma uno spacciatore in fuga

Serie A
osti_ansa

Il direttore sportivo blucerchiato, con uno scatto felino, ha bloccato uno spacciatore che stava scappando da un carabiniere. Il ragazzo è stato fermato e portato alla stazione dei Carabinieri di Piacenza per degli accertamenti. Osti, eroe per un giorno, è stato applaudito dai passanti

Da direttore sportivo a… poliziotto! Lo strano pomeriggio di Carlo Osti, diventato eroe del giorno a Piacenza. Qualche anno fa, l’attuale dirigente della Sampdoria, aveva sicuramente grandi doti fisiche essendo stato per molte stagioni un calciatore di Serie A: Atalanta, Avellino, Juventus e Udinese alcune tra le squadre in cui ha giocato a negli anni ’80. Ma quest’oggi, lo stesso Carlo Osti, ha dimostrato di non aver ancora perso il guizzo e la forza di un tempo, nonostante i suoi 59 anni.

Tentativo di fuga sventato

Il direttore sportivo blucerchiato, infatti, nella giornata di ieri era in giro per il centro della città di Piacenza. Nelle vicinanze, però, c’era un ragazzo che contrattava con un minorenne per lo spaccio di droga. Il tutto sotto lo sguardo di un carabiniere in borghese, che ha visto la scena e si è subito messo in azione per intervenire. Lo spacciatore, però, è riuscito a scappare, sfuggendo all’inseguimento del carabiniere stesso. E, proprio in quel momento, è intervenuto Carlo Osti che, con uno scatto felino, ha subito braccato il ragazzo vanificando il suo tentativo di fuga. Il direttore sportivo della Sampdoria si è quindi sostituito al carabiniere, fermando lo spacciatore che ormai aveva evitato l’intervento delle forze dell’ordine.

Eroe per un giorno

L’Intervento di Carlo Osti ha quindi permesso di prendere questo ragazzo, beccato mentre svolgeva le sue attività illecite. Il dirigente blucerchiato ha immediatamente consegnato lo spacciatore nelle mani del carabiniere, ricevendo i ringraziamenti dello stesso e permettendogli di catturare il ragazzo per portarlo in caserma. Lo spacciatore, infatti, è stato poi fermato ed accompagnato alla stazione dei Carabinieri di Piacenza per degli accertamenti. E Carlo Osti, invece, ha vissuto una giornata da vero eroe. Per il direttore sportivo della Sampdoria sono arrivati anche i meritati applausi dei passanti che hanno assistito alla scena. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport