I tifosi contro Ranocchia, Spalletti risponde: "Non rompete i c..."

Serie A

Alcuni tifosi dalle tribune di Riscone di Brunico durante l'allenamento dell'Inter offendono il difensore; l'allenatore nerazzurro non ci sta e va a muso duro a parlare con i contestatori: "Se dovete fare così, è meglio che vi levate dai c..."

Luciano Spalletti non è mai stato un allenatore che le ha mandate a dire, spesso ritrovatosi a gestire situazioni non facili all’interno dello spogliatoio e anche nei rapporti con la tifoseria nella sua lunga carriera sulle panchine in giro per l’Europa. Non è stato dunque un problema per lui andare a discutere faccia a faccia con chi stava assistendo all’allenamento dell’Inter a Riscone di Brunico, reo a detta dell’allenatore toscano di aver offeso e contestato ripetutamente Andrea Ranocchia, ritornato all’Inter dopo l’esperienza in Premier League con la maglia dell’Hull City. I contestatori avevano più volte urlato contro il difensore, sottolineando come non fosse un giocatore che deve vestire la maglia dei nerazzurri e disturbando la sessione di riscaldamento; frasi arrivate anche alle orecchie di Spalletti, che ha subito risposto per le rime: “Se sei venuto a fare lo scemo, ti puoi subito levare dai c…”, ha sottolineato l’allenatore ricevendo l’applauso della maggior parte dei tifosi presenti sugli spalti. Spalletti si è poi avvicinato alle gradinate per far mettere in chiaro il suo messaggio: “Questo è il momento in cui i giocatori stanno facendo fatica, non serve un atteggiamento del genere”, ha sottolineato prima che il tifoso chiamato in causa replicasse: “Amiamo troppo l’Inter, mister”, ricevendo in risposta un sonoro: “Ho capito, ma non rompere i c…”. Più chiaro di così?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche