Lazio, Lulic: "Io nuovo capitano. Keita? Vogliamo che rimanga"

Serie A
Lulic, Lazio (Getty)
lulic_getty

In conferenza stampa dal ritiro di Auronzo di Cadore, Senad Lulic ha annunciato che sarà lui il prossimo capitano della formazione biancoceleste: "Cerco il sostegno di tutti i compagni per portare la squadra il più lontano possibile. Keita? Vogliamo che rimanga"

"Prima della partita contro la Triestina ci siamo riuniti nello spogliatoio e il mister ha deciso chi avrebbe dovuto fare il capitano. Secondo me e il mister il capitano doveva essere Radu, ma lui non ha voluto. Quindi la fascia è toccata a me", sorrisi e consapevolezza di una responsabilità ancora maggiore, perché il nuovo capitano nella prossima stagione della Lazio sarà Senad Lulic. "Anche se sono il nuovo capitano, il mio ruolo all’interno dello spogliatoio non è cambiato tanto: siamo un gruppo unito che lavora, sono il capitano ma ho il sostegno di Radu, Parolo e Immobile e di tutti gli altri. Tutti insieme abbiamo guidato la squadra anche negli anni passati, vogliamo portare avanti questo gruppo per ottenere risultati positivi. Confermarsi è sempre più difficile, vogliamo confermare quanto di buono fatto la scorsa stagione, si può sempre migliorare e cercheremo di farlo portando a casa risultati positivi", le parole dell’esterno della Lazio in conferenza stampa dal ritiro di Auronzo di Cadore.

"Keita? Vogliamo che rimanga. Lavoriamo con tranquillità"

Lulic che parla poi così della vicenda Keita che ha tenuto banco negli ultimi giorni in casa biancoceleste: "Quello che ci siamo detti con lui rimane tra noi, mi auguro che si trovi una soluzione in cui saranno tutti contenti: la Lazio, Keita e tutti noi. Noi vogliamo che i giocatori forti rimangano qui, Keita è uno di questi però ci sono sempre anche altre questioni che si devono mettere d’accordo. Noi dobbiamo fare il nostro sul campo, vogliamo solo lavorare tranquilli per preparare al meglio la prossima stagione. Più siamo tranquilli e meglio è, ma il mercato è aperto fino al 31 agosto e può succedere di tutto. I giocatori possono partire ma anche arrivare. Ripeto, noi vogliamo essere tranquilli, vogliamo lavorare bene, lo stiamo facendo e speriamo di farlo anche in futuro", ha affermato il nuovo capitano della Lazio.

"Lucas Leiva è fortissimo. Marusic? Lo vedo bene"

Lulic che poi presenta così la prossima stagione: "Sappiamo che non dobbiamo ripetere quello che è accaduto con Petkovic prima e Pioli poi, dopo un anno buono ne arriva uno negativo, l’obiettivo è quello di non ripetere questi errori fatti negli anni passati. L’Europa League è un obiettivo importante, prima però pensiamo alla Supercoppa. Ci attendono molte partite, ci vuole una rosa ampia visto che si gioca ogni 3 giorni la stagione sarà più impegnativa, noi vogliamo arrivare più lontano possibile". Pensiero finale sui nuovi arrivi in casa biancoceleste: "Marusic lo vedo bene, è un ragazzo umile, veloce, ha gamba e forza, giocando ogni tre giorni ci può dare una grande mano. Biglia era il nostro capitano, un grande giocatore, un amico, perdiamo tanto sotto questo aspetto nello spogliatoio ma Leiva è fortissimo e ci può dare una grande mano, non è uno sconosciuto, mi auguro che faccia una grande stagione", ha concluso Lulic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche