Caricamento in corso...
13 agosto 2017

Amichevole, Celta Vigo-Roma 4-1: gol e highlights

print-icon

I giallorossi chiudono con una pesante sconfitta la mini tournée spagnola. Primo tempo disastroso della squadra di Di Francesco che incassa quattro reti tra il 17’ e il 41’ con le doppiette di Sisto e Iago Aspas. Nella ripresa Strootman segna il gol della bandiera per la Roma

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA DIRETTA DEL MATCH

Termina nel peggiore dei modi il precampionato della Roma. I giallorossi, dopo la sconfitta a Siviglia, perdono anche a Vigo, incassando un pesante 4-1. I ragazzi di Di Francesco partono con la maggior parte dei titolari in panchina, ma sono irriconoscibili per tutta la prima frazione di gioco. Il Celta invece è in forma e piazza 4 gol tra il 17' e il 41'. Nella ripresa l'allenatore abruzzese inserisce i big e trova il gol con Strootman, ma non cancella una brutta sconfitta. C'è ancora tanto da lavorare in casa Roma per arrivare pronti all'appuntamento di domenica prossima: l'esordio in campionato a Bergamo contro l'Atalanta.

CELTA VIGO-ROMA 4-1

17' rig. Iago Aspas (C), 22', 27' Sisto (C), 41' Iago Aspas (C), 62' Strootman (R)

Primo tempo

Prima frazione di gioco da incubo per la Roma. La difesa balla paurosamente fin dai primi minuti quando Guidetti scappa alle spalle della retroguardia giallorossa e scarica un violento destro respinto con i pugni da Skorupski. È lo stesso centravanti svedese poi, poco dopo il quarto d’ora, ad approfittare di un passaggio sbagliato di Fazio e ad involarsi verso la porta subendo il fallo del difensore che costa il calcio di rigore. Nell’occasione Guidetti si fa male ad una spalla ed è costretto a lasciare il campo, sostituito da Maxi, uno dei volti nuovi in casa Celta. Dal dischetto si presenta Iago Aspas che spiazza Skorupski. Neanche il tempo di risistemarsi in campo e i galiziano vanno ancora a segno grazie a una meravigliosa conclusione dalla distanza di Sisto. L’esterno dei padroni di casa realizza il 3-0 cinque minuti dopo con un facile tocco sotto porta dopo l’ottimo assist di Maxi. La Roma è completamente in bambola, non riesce a creare pericoli dalle parti di Sergio e il Celta ne approfitta per calare il poker con il destro piazzato di Aspas che firma così anche lui la sua doppietta.

Secondo tempo

Di Francesco esce dagli spogliatoi con una formazione ampiamente rivoluzionata: entrano Alisson, Manolas, Strootman, Nainggolan, Perotti e Dzeko. Con i big in campo la Roma si mostra più aggressiva e meno disattenta in difesa, ma non riesce a rendersi pericolosa nella metà campo avversaria fino al quarto d’ora quando una triangolazione Peres-Dzeko-Under mette spavento alla difesa del Celta. Al 62’ arriva il gol che accorcia le distanze e lo mette a segno Strootman, bravo a finalizzare con il mancino l’ottima sponda di Dzeko. Poco dopo i giallorossi hanno subito la chance di riaprire la partita con Tumminello che taglia bene sullo splendido passaggio del centravanti bosniaco, ma non riesce a vincere il duello fisico con il difensore galiziano e l’azione si perde. Arrivati a metà secondo tempo torna a farsi vedere in attacco il Celta, con Aspas che cerca la tripletta da fuori area ma trova i guantoni di Alisson a dirgli di no. Nell’ultima parte dell’incontro gli spagnoli si limitano a gestire il vantaggio, mentre la Roma, nonostante la buona volontà, non riesce a rendere meno pesante il passivo.

I PIU' VISTI DI OGGI