Juventus, Allegri: "Var? Per fortuna c'è Buffon..."

Serie A
Allegri, Juventus (Ansa)

L’allenatore bianconero commenta così il successo per 3-0 sul Cagliari nella gara d’esordio in Serie A: "I ragazzi sono stati bravi perché vincere a inizio campionato è sempre difficile. Douglas Costa? Tra le linee può diventare devastante. Assenza Bonucci? I nostri difensori sono bravi"

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Tre gol, tre punti e primo sorriso bianconero in campionato: la Juventus batte per 3-0 il Cagliari all’Allianz Stadium, di Mandzukic, Dybala e Higuain le reti dell’incontro. "I ragazzi sono stati bravi perché vincere a inizio campionato è sempre difficile, non si è brillanti e poi noi venivamo da una brutta sconfitta domenica scorsa contro la Lazio e ci voleva una prestazione del genere, anche se il Cagliari in alcune situazioni del primo tempo si è reso pericoloso. Questo è normale perché ancora non abbiamo la condizione ottimale, però si poteva in alcune situazioni difendere meglio come successo nel secondo tempo", le parole di Max Allegri ai microfoni di Sky Sport nel post gara. L’allenatore bianconero parla così di alcuni singoli e di certe scelte in corso d’opera: "Perché Dybala centravanti nel finale? Tecnicamente era quello che poteva togliere punti di riferimento ai due centrali. Douglas Costa? E’ stato bravo a dare ampiezza quando è entrato. Tra le linee può diventare devastante, ha un’accelerazione straordinaria e quando si integrerà e inizierà a conoscere bene i compagni può diventare un giocatore importante, ha grande talento e pulizia tecnica", le parole di Allegri.

"Difesa senza Bonucci? I nostri ragazzi sono bravi"

"Rigore assegnato dal Var? Non commento la decisione esattamente come facevo prima, bisognerà abituarsi e sfruttare quel minuto per dare indicazioni come in un time out di basket. Per fortuna c'è Buffon che è ancora il migliore", ha proseguito Allegri. Che poi ha aggiunto: "Siamo ripartiti come un anno fa. Bisogna muoversi e prendere palla, non appiattirsi in campo. Bisogna avere la chiave giusta. Se siamo più forti dello scorso anno? Impossibile dirlo, tutte le Juve sono diverse. Il primo anno siamo passati al rombo, la difesa a tre sembrava dispersa e ci siamo tornati il secondo anno. A gennaio 2017 era giusto cambiare, perchè era impossibile far di più con quel sistema e sono stati bravissimi i ragazzi a fare una stagione straordinaria. Pjanic? Diventerà tra i più bravi a giocare davanti la difesa ma non deve abbassare mai la tensione". Allegri che è poi soddisfatto per aver chiuso la gara senza subire gol: "Come sopperire all'assenza di Bonucci? I nostri difensori sono bravi, magari non hanno il lancio di Leo, ma sono bravi".  

Dybala: "Felice perché la squadra non ha subito reti"

Prima in campionato con la maglia numero 10 della Juventus e subito gol, Paulo Dybala già protagonista in Serie A. "Penso che si stata una buona partita da parte di tutta la squadra, sono contento della mia prestazione e per il gol che ci ha permesso di raddoppiare e poi sono felice perché abbiamo vinto senza subire reti", le parole di Dybala ai microfoni di Sky Sport subito dopo il fischio finale della gara contro il Cagliari. "Atteggiamento giusto da parte della squadra? Sì, abbiamo cominciato un po' così, ma dopo abbiamo cambiato e quando abbiamo trovato il gol la partita si è messa secondo i nostri piani. Poi abbiamo trovato il secondo gol, grazie a Gigi che ha parato il rigore. Dopo siamo stati concentrati per tutta la partita, per questo non abbiamo preso gol. Io centravanti nel finale mentre tutti si aspettavano Mandzukic? Me lo aspettavo anche io. Lo stavo per dire di mettere Mario lì, che magari era la sua posizione, il suo ruolo, però l’ho fatto anche io a Palermo, mi trovo bene anche lì”, ha concluso l’attaccante della Juventus.

Il commento di Gigi Buffon è arrivato su Instagram: "Una nuova stagione è cominciata. Unica: come tante, più di tutte. C'è la determinazione a ripetersi, per la settima volta. C'è la voglia di dimenticare il passato e di vivere al massimo questo presente. Ci sono tanti nuovi compagni. E c'è una nuova tecnologia, da accogliere senza paure. Dovevamo cominciare bene. Lo abbiamo fatto. Come dice il Chiello: avanti così".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche