Hellas, Pecchia: "Noi con personalità. Pazzini? Cose che capitano"

Serie A
pecchia_Verona

"Hanno cercato di tenere viva la partita fino all'ultimo, ma dobbiamo fare risultati". Queste le parole dell'allenatore gialloblù ai microfoni di Sky Sport: "Pazzini? Sono cose che capitano, la sua rabbia mi ha fatto piacere"

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Niente da fare, il Verona "stecca" la prima in casa al Bentegodi: contro il Napoli finisce 1-3, il rigore di Pazzini nel finale non serve a nulla. E' il gol della bandiera: "Ma ho visto una gara di personalità". Queste le parole di Fabio Pecchia su Sky Sport al termine della partita.

"Gara di personalità. Pazzini? Cose che capitano"

Le parole di Pecchia: "Ho visto la condizione di diversi giocatori, stanno crescendo, noi siamo partiti in ritardo e alcuni vengono da un periodo di inattività. Ho visto personalità e voglia di mantenere la partita viva, è questo che mi è piaciuto di più". Su Pazzini out per scelta tecnica: "Ho fatto delle scelte tecniche, mi rendo conto della condizione di diversi giocatori, dell'avversario che vado ad affrontare. Tutto qui". L'ex Samp risponde con una reazione dopo aver segnato il rigore del 3-1. Pecchia risponde così: "La rabbia del Pazzo mi fa piacere, perché non è facile fare delle scelte e restare fuori dai titolari. Non ci siamo parlati perché non c'è nulla da chiarire, sono cose che capitano". Poi sulla rosa a disposizione: "Veniamo da una stagione in cui il reparto più completo è stato proprio il centrocampo, al di là del fatto che giocavo a 2 o 3. Abbiamo fisicità, centimetri, Bessa e Zaccagni abbinano qualità e quantità. E' un reparto in cui mi sento molto sicuro. Oggi la linea di difesa era la prima volta che giocava insieme, dobbiamo insistere e giocare a calcio, provare a proporre. Anche oggi, nelle difficoltà, il fatto di stare più insieme migliorerà gli automatismi della fase difensiva. Heurtaux ha lavorato giusto 10 giorni, ci vuole tempo. Ma dobbiamo fare risultati". Ancora, sulla reazione di Pazzini dopo aver siglato il rigore: "Non bisogna prendersi troppo sul serio - ammette Pecchia sempre su Sky Sport - sono situazioni che si sono sempre viste, in tutti i livelli. So come vanno certe dinamiche"

"Caceres un professionista"

Continua Pecchia, un commento sul'esordio di Martin Caceres, l'ultimo arrivato in casa Hellas Verona: "E' un grandissimo professionista, sta rispondendo molto bene nonostante sia arrivato in grande ritardo con noi. La condizione generale della squadra mi ha portato a fare certe scelte, ora è facile chiedermi perchè ho lasciato fuori Pazzini, ma io sono contento della rabbia con cui è sceso in campo, da lui voglio questo". Sul primo gol: "Mi sono fidato delle valutazioni della VAR, che è una grandissima cosa, la mano di Koulibaly forse c'è ma non voglio fare polemiche. In una partita del genere questo dettaglio non credo abbia fatto la differenza”. Infine, sulla partita: "“Al di là del risultato, abbiamo sofferto molto ma a tratti abbiamo provato a giocare mostrando la giusta personalità. Sul 3-1 abbiamo avuto possibilità per riaprire la gara, ma sapevamo che sarebbe stata dura. Ma gli abbiamo creato qualche grattacapo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche