Hellas, Pazzini segna e si sfoga: esultanza polemica rivolta a Pecchia

Serie A
Giampaolo Pazzini, attaccante del Verona (Lapresse)

Il "Pazzo" viene escluso dall'11 titolare di Pecchia, ma poi entra nella ripresa e segna il rigore del 3-1. Esultanza polemica per l'attaccante, queste le parole dell'allenatore gialloblù: "La sua rabbia mi ha fatto piacere!"

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Il Pazzo segna e si sfoga, un'esultanza polemica verso il suo allenatore Fabio Pecchia. Alt, facciamo un piccolo recap: l'allenatore decide di escludere Giampaolo Pazzini dalla sfida contro il Napoli, spazio a Cerci, Bessa e Verde nel tridente dell'Hellas. "Pazzo" out quindi. Tuttavia, nella ripresa c'è bisogno di lui e Pecchia lo fa entrare. L'attaccante che fa? Segna il gol del 3-1 su rigore ed esulta in modo polemico verso il suo allenatore, reo di averlo escluso dai titolari. "Cose che capitano" ha detto Pecchia su Sky Sport, prendendola con sportività. 

"La sua rabbia mi ha fatto piacere"

"Ho fatto delle scelte tecniche - ha esordito Pecchia - mi rendo conto della condizione di diversi giocatori, dell'avversario che vado ad affrontare. Tutto qui". L'ex Samp ha risposto con una reazione dopo aver segnato il rigore del 3-1. Pecchia risponde così: "La rabbia del Pazzo mi fa molto piacere, perché non è facile fare delle scelte e restare fuori dai titolari. Non ci siamo parlati perché non c'è nulla da chiarire, sono cose che capitano". E ancora: "La condizione generale della squadra mi ha portato a fare certe scelte, ora è facile chiedermi perchè ho lasciato fuori Pazzini, ma sono contento della rabbia con cui è sceso in campo, voglio questo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche