Lo Faso: "Mi cercava il Monaco, impossibile rifiutare la Fiorentina"

Serie A
simone_lofaso_fiorentina_twitterfiorentina

Arrivato alla Fiorentina dal Palermo proprio nell’ultimo giorno del calciomercato, Simone Lo Faso si è presentato oggi come nuovo calciatore viola. Tra sogni da bambino realizzati, Cristiano Ronaldo come modello da seguire e la proposta del Monaco, tutte le parole dell’attaccante in conferenza stampa. 

Una nuova sfida pronta ad iniziare, è ufficialmente partita l’avventura di Simone Lo Faso con la maglia della Fiorentina. L’attaccante classe ’98, arrivato in viola dal Palermo proprio all’ultimo giorno del calciomercato, si è presentato quest’oggi in conferenza stampa spiegando i motivi che lo hanno spinto a scegliere la società della famiglia Della Valle. “Arrivando qui faccio un passo importantissimo e fondamentale per la mia carriera – ha esordito Lo Faso -. La Fiorentina è senza dubbio una grandissima società ed io sono una persona ambiziosa alla quale piacciono le sfide: questo ho deciso di accettarla con entusiasmo. In più la città è davvero bellissima, mi sono subito reso conto che qui il calcio è vita. Ci tengo però a ringraziare il Palermo: è una società che in questi 11 anni mi ha dato tantissimo in questi 11 anni e grazie alla quale ho avuto la possibilità di arrivare in Nazionale ed esordire in Serie A”. 

Sognando CR7

Testa alta, idee chiare e tanta voglia di stupire: Lo Faso ha parlato anche del suo ruolo in campo, oltre che dei sogni realizzati e dei modelli da seguire: “La mia posizione in campo? Penso che in questo modulo posso essere schierato in qualsiasi ruolo – ha proseguito il classe ’98 -, preferisco giocare sulla trequarti e sulle fasce, ma sono assolutamente a completa disposizione di Stefano Pioli. Non temo la pressione: sentirsi preso in considerazione, anche se si hanno maggiori responsabilità, risulta sempre importante. E poi se ci si  allena sempre al 100%, i risultati arrivano. Chiaro che la pressione c’è, ma nel calcio ci sta. Anzi, è proprio questa la cosa bella. Ho l’opportunità di realizzare il mio sogno da bambino, quello di giocare in Serie A. Per questo oggi sono felicissimo e non vedo l’ora di ripagare la fiducia della Fiorentina.  E se dovessi scegliere un modello a cui ispirarmi, posso dire che guardo sempre le giocate e i movimenti di Cristiano Ronaldo. Lui è senza dubbio un punto di riferimento”.




‘Monaco? Impossibile rifiutare i viola’ 

"Sono pronto, adesso il mio obiettivo è crescere e dare il mio contributo quando verrò chiamato in causa. Non guardiamo alle prime due gare di campionato, noi puntiamo a fare bene: la Fiorentina è abituata a stare in alto”. E in conclusione anche uno sguardo al mercato, Lo Faso in estate era stato cercato da diverse squadre italiane ed europee. Su tutte il Monaco: “All’inizio dell’estate giravano delle voci sull’interesse di altre squadre di Serie A e del Monaco – ha concluso l’attaccante -. Però, quando l’ultimo giorno di mercato mi hanno chiamato mio padre e il mio procuratore e mi hanno detto che mi voleva la Fiorentina, non ho esitato nemmeno per un attimo. Impossibile rifiutare una società così prestigiosa”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche