Sassuolo, Missiroli: "Bucchi? Ci abitueremo al cambiamento"

Serie A
Simone Missiroli, centrocampista del Sassuolo (@SassuoloCalcio)
missiroli_sassuolo_twitter

Il centrocampista neroverde in conferenza: "Chi è qui adesso si calerà nella parte e farà il bene della squadra, due partite sono poche per trarre conclusioni. L'Atalanta? Sono quelli dell'anno scorso, sarà una partita molto difficile"

Un punto dopo le prime due giornate, il Sassuolo è pronto a rifarsi al ritorno dalla sosta. Di fronte, domenica, ci sarà l’Atalanta (ancora a zero punti, ndr), sul campo amico dell’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Nessun dimore reverenziale da parte della squadra di Bucchi, come sottolineato anche da Simone Missiroli in conferenza stampa: “Abbiamo lavorato tanto in queste settimane, approfittando della sosta per aumentare i carichi di lavoro. Ora si abbasseranno per preparare la partita, per fortuna è finito anche il mercato, siamo questi qui e ci concentriamo sul campionato”. Nessun colpo finale sul mercato: “Pensavamo di rimanere questi, sicuramente se qualcuno fosse partito, ci sarebbe stato bisogno di qualche innesto, ma l’idea che ci eravamo fatti è che saremmo rimasti questi. Le problematiche prima del Torino? Penso che siamo un gruppo di ragazzi intelligenti, qualcuno aveva la possibilità di andare via, però penso che chi è qui adesso si calerà nella parte e farà il bene della squadra”.

"Diamoci ancora un po' di tempo"

Sull’Atalanta di Gasperini: “Ho visto qualche spezzone di partita, loro sono quelli dell’anno scorso, corrono tanto, sono organizzati e offensivi, gli zero punti in classifica ingannano e dipendono dal loro calendario, sicuramente sarà una partita difficile, speriamo siano un po’ distratti dalla partita di Europa League di giovedì prossimo”. Brutta la partenza del Sassuolo, che ancora non ha segnato un gol: “Due partite sono poche per trarre delle conclusioni, diamoci ancora un po’ di tempo, sicuramente non siamo partiti bene, ma abbiamo fatto vedere anche delle cose buone, ci serve ancora un po’ di tempo. La pausa è servita, abbiamo caricato molto, abbiamo messo più benzina nella gambe, ora abbiamo delle partite non facili, soprattutto le prossime due, ma intanto pensiamo all’Atalanta, pensando partita per partita possiamo fare punti con chiunque, non dobbiamo fare calcoli più ampi”.

"Bucchi? Dobbiamo abituarci al cambiamento"

Difficile l’ultima stagione di Missiroli: “Il mio primo obiettivo è non farmi male, devo stare attento, devo imparare a gestire meglio le mie fatiche, anche col mister stiamo attenti al minutaggio, lo aumentiamo un po’ per volta, il primo obiettivo è la continuità e non fermarsi più, evitando ricadute”. Su Bucchi: “Sicuramente con Di Francesco il gioco era un po’ più schematizzato. Ora sta a noi, dobbiamo essere intelligenti e interpretare questo nuovo modo di giocare, abbiamo più libertà, quindi forse dovremmo essere contenti di avere più possibilità di scelta, sicuramente dopo aver giocato cinque anni in un altro modo, bello, che ci ha portato ottimi risultati, dobbiamo abituarci al cambiamento”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche