Crotone, Nicola: "Contro l'Inter bisogna essere pratici e coraggiosi"

Serie A
Davide Nicola, allenatore del Crotone (fonte sito Crotone)
nicola_crotone_sito

L'allenatore rossoblù in vista della sfida contro l'Inter: "Affrontiamo una squadra che lotterà fino alla fine per lo scudetto ma dobbiamo cercare di strappare punti. Non sono preoccupato per la mancanza di gol, dobbiamo costruirci i nostri numeri. Nessun titolare, per me gioca chi sta meglio"

Un solo punto in classifica e zero gol segnati, non è stato un inizio di stagione facile quello del Crotone. I rossoblù si preparano ora ad un'altra sfida difficile, contro un'Inter che vola a punteggio pieno. Davide Nicola, però, non vuole partire già sconfitto e vuole affrontare i nerazzurri a viso aperto. "Affrontiamo una squadra fortissima, che secondo me quest'anno sarà la vera antagonista di Juventus e Napoli per lo scudetto – ha dichiarato l'allenatore rossoblù - Contro l’Inter dobbiamo essere coraggiosi e pratici, cercando di strappare i punti anche a una grande così. Se mi preoccupo per la mancanza di gol? Dovrei preoccuparmi se non segniamo perché non creiamo occasioni ma riusciamo a creare le opportunità per farlo. Gli attaccanti diventeranno bravi nel corso della stagione. Dobbiamo costruire i numeri, ero consapevole potessimo avere delle difficoltà. Anche l'anno scorso ci siamo costruiti dei numeri, ora dovremo fare lo stesso. A noi già manca qualche punto, contro il Verona dovevamo sfruttare meglio delle occasioni e a Cagliari si poteva strappare un pareggio. Nel frattempo che troveremo solidità e qualità, dobbiamo provare a strappare punti ovunque ed anche contro l'Inter".

"Nel Crotone non ci sono titolari, gioca chi sta meglio"

Dopo la partita contro l'Inter ci sarà il turno infrasettimanale, previsto quindi qualche cambio: "Non siamo integralisti nel modo di giocare. Per cambiare bisogna capire che non siamo al Fantacalcio, ma bisogna controllare gli equilibri di squadra. Sarà più probabile vedere qualche cambiamento negli interpreti anche perché ci saranno tre gare ravvicinate e abbiamo bisogno di scoprire le qualità di tutti. Nel mio Crotone non ci sono titolari, gioca chi sta meglio. Infortunati? C'è ancora fuori Nalini, mentre è rientrato Izco che si è allenato tutta la settimana. Tonev è recuperato, andremo a vedere come starà. Il nuovo arrivato Romero ha fatto solo due allenamenti con la squadra e deve abituarsi a questo nuovo calcio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche