Milan, grave infortunio per Conti: rottura del legamento crociato

Serie A
Andrea Conti, esterno del Milan (foto getty)

Durante una sessione di allenamento con il Milan Andrea Conti si è rotto il legamento crociato del ginocchio sinistro. Il rossonero si sottoporrà nella mattinata di sabato a un intervento artroscopico, lo stop previsto è di circa 6 mesi

Cinque presenze collezionate sinora con la nuova maglia, quella del Milan, che tanto fortemente aveva voluto in estate. Cinque apparizioni, divise tra preliminari di Europa League e Serie A, che rimarranno tali per diversi mesi: Andrea Conti si è sottoposto ad accertamenti clinici e strumentali, che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’esterno rossonero si sottoporrà già nella mattinata di sabato a un intervento chirurgico artroscopico di ricostruzione del legamento che verrà effettuato dalla equipe del Prof. Schonhuber. I tempi di recupero sono stimati in sei mesi. Montella, dunque, dovrà fare a meno per gran parte della stagione di uno dei pezzi pregiati del calciomercato estivo.

Montella si affiderà ad Abate e Calabria

L'assenza di Conti sarà importante, per il Milan, che però si trova coperto nel ruolo. Alle spalle dell'ex esterno dell'Atalanta, infatti, ci sono Calabria e Abate. Il primo ha fatto il suo esordio stagionale nell'ultimo turno di campionato contro la Lazio, mentre l'ex capitano ha collezionato già cinque presenze dall'inizio della stagione (Craiova, il doppio confronto con lo Shkendija, Crotone e Austria Vienna). Dunque Abate, inizialmente destinato ad un ruolo secondario nelle gerarchie rossonere, potrebbe risultare un elemento fondamentale per Montella nel corso della stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche