Fiorentina-Bologna 2-1: gol e highlights. Chiesa incanta, Pezzella gol

Serie A

Valerio Spinella

L'esultanza di German Pezzella

Al Franchi i viola centrano la seconda vittoria di fila battendo la squadra di Donadoni, che aveva momentaneamente pareggiato con Palacio. Decisiva la rete dell'ex difensore del Betis, al suo primo gol in Serie A

PIOLI DOPO LA GARA: "POSSIAMO ANDARE LONTANO" 

DONADONI DOPO LA GARA: "DOBBIAMO CREDERCI DI PIU', PALACIO UN ESEMPIO"

Fiorentina-Bologna 2-1

51' Chiesa (F), 52' Palacio (B), 69' Pezzella (F)

A quattro giorni dalla sfida in Champions tra i papà allenatori, Di Francesco e Simeone (figli) si scontrano al Franchi. Ma a brillare più di tutti nel match tra Fiorentina-Bologna è un altro figlio d'arte: Federico Chiesa, il più giovane in campo tra le scelte di Pioli e Donadoni, con i suoi 19 anni. L'allenatore del Bologna risponde con la maturità di Rodrigo Palacio, che parte titolare nel 4-3-3 rossoblù al posto di un Destro non nelle migliori condizioni fisiche.
Nel primo tempo si contano due chiare occasioni da gol per parte: al 10' Biraghi su punizione trova Thereau, che a pochi metri dalla porta non riesce a dare la giusta potenza al suo colpo di testa che finisce tra le mani di Mirante. Alla mezz'ora sono gli ospiti a spaventare Sportiello: Verdi trova Palacio all'interno dell'area di rigore ma l'argentino conclude a lato. El Trenza, che non segna da 17 presenze in campionato, è il più temuto al Franchi, visto che nelle precedenti 13 gare contro i viola ha realizzato due gol e due assist.

Nella ripresa si avverte immediatamente un cambio di ritmo. Dopo 5' Chiesa sblocca il risultato con una giocata spettacolare, che termina con un tiro a giro che ricorda i gol del padre. L'entusiasmo del Franchi però è presto spento, perché nel giro di sessanta secondi Palacio si conferma bestia nera della Fiorentina segnando la rete del pareggio. Un gran tiro, il suo, su assist di Taider che lo mette nelle condizioni di superare Sportiello.

Il risultato di 1-1 farebbe più contento Donadoni che Pioli, sia per l'immediata rimonta che per il fattore campo, ma su un calcio d'angolo battuto da Biraghi al 69', German Pezzella svetta su tutti e trova il gol del 2-1. Primo gol in Serie A per l'argentino, che sotto gli occhi di Passarella diventa il settimo marcatore in questo campionato per la squadra di Pioli.

Donadoni prova a riacciuffarla inserendo Petkovic per Poli, ma poi è obbligato a usare un cambio per l'infortunio di Masina (dentro Okwonkwo). Pioli si copre con Gil Dias per Benassi e Vitor Hugo al posto di Thereau e infine concede la standing ovation a Federico Chiesa: dentro Eysseric. Al 90' Palacio sfiora il colpaccio colpendo il palo alla destra di Sportiello e nei 4 minuti di recupero prova a insistere, ma i viola riescono a ottenere la sesta vittoria nelle ultime sei sfide a Firenze contro il Bologna. E soprattutto, il secondo successo di fila in questo campionato, dopo il pokerissimo al Verona. Un risultato che porta Pioli a quota 6 punti in classifica, mentre Donadoni resta fermo a 4.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche