Juventus, Allegri: "Grande derby. Higuain? Non sia ossessionato dal gol"

Serie A
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus (getty)

L'allenatore bianconero dopo il 4-0 nel derby: "È stata la migliore partita della stagione, rispetto allo scorso anno siamo migliorati. Il Napoli? È una delle antagoniste, ma vogliamo vincere anche il settimo scudetto". Su Higuain: "Il gol arriverà, non deve esserne ossessionato"

4-0 e Toro domato: il derby della Mole è bianconero. La Juventus cala il poker all’Allianz Stadium, sopra di un uomo per gran parte della gara (espulso Baselli al 24’, ndr) e guidato ancora una volta da un super Dybala, autore di una doppietta e arrivato già a 10 gol in campionato. “È stata la migliore gara di questa stagione, anche in undici contro undici abbiamo giocato una grande partita”, ha detto Massimiliano Allegri nel post. “Rispetto allo scorso anno siamo migliorati, ma ci saranno partite in cui dovremo saper aspettare. Abbiamo cominciato a correre e questo è un gran segnale. Questa era una partita importante all'interno di una grande sfida, dobbiamo vincere il settimo scudetto con grandi antagoniste come il Napoli. Stasera ci sono stati sei cambi rispetto a mercoledì è questo ci ha permesso di interpretare in questo modo la gara. Siamo ancora alla sesta giornata, ci saranno momenti di flessione. Quest'anno non sarà facile perchè veniamo da tantissime vittorie con gli avversari che saranno ancora più arrabbiati”.

"Higuain non sia ossessionato dal gol"

Parlando dei singoli: “Pjanic è cresciuto moltissimo, ogni tanto mi fa arrabbiare ma sa gestire bene il gioco mentre Matuidi recupera moltissimi palloni senza dimenticare che abbiamo fuori Khedira e Marchisio. Mandzukic ha grandi qualità e può fare tutti i ruoli, ha giocato ottimamente da centravanti. Higuain? Non è entrato prima perchè c'era Benatia ammonito, quando è entrato ha fatto bene ed in questi momenti non deve essere ossessionato dal gol. L'importante è che continui a lavorare perchè è l'uomo più pericoloso davanti".

"Il Napoli gioca bene, ma dobbiamo vincere"

Altro derby vinto: "Non commento le strategie del Toro prima della gara. Questa era una partita importante, è il derby e vale 3 punti. Vogliamo migliorare noi stessi, il settimo Scudetto è una sfida con noi stessi. Ci sono rivali importanti, dobbiamo lavorare. Piano piano e con calma faremo. Abbiamo cambiato sei giocatori rispetto a mercoledì, qualcuno era più fresco", ha continuato Allegri. "Chi temo di più per lo Scudetto? Non temo. Il Napoli gioca bene ed è veloce, l'ha dimostrato negli anni. La Juventus ha caratteristiche diverse. Dobbiamo essere davanti agli altri. Non sarà facile, perchè veniamo da 6 Scudetti, 3 Coppe Italia, due finali di Champions... Siamo umani, nonostante quel che si dice, ma la sfida la vogliamo vincere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche