24 settembre 2017

Inter, Spalletti: "Vittoria cercata. Icardi punto di riferimento"

print-icon

L'allenatore nerazzurro soddisfatto per l'1-0 contro il Genoa: "Abbiamo voluto fortemente la vittoria. Dobbiamo migliorare qualcosa in fase di palleggio, ma i giocatori li abbiamo". Su Icardi: "Il salvataggio del primo tempo vale due gol, gli va dato il giusto riconoscimento"

Un’altra gara difficile, un’altra vittoria allo scadere. L’Inter si gode i tre punti superando il Genoa a pochi istanti dalla fine della gara, grazie all’incornata vincente di Danilo D’Ambrosio. Soddisfatto, nonostante la molta fatica nel trovare gol, Luciano Spalletti al termine del match: “È stata una sfida difficile, vero, ma non siamo mai stati scomposti - spiega il tecnico nerazzurro - e ci abbiamo messo la voglia per vincerla, come testimoniato anche dall'ultimo calcio d'angolo. Non abbiamo probabilmente il calciatore che crea sulla trequarti lo scompiglio. Ma dico probabilmente, perché Perisic e altri avrebbero queste qualità. Dobbiamo aumentare la velocità dei passaggi, saltare qualche passaggio invece di passare attraverso un ordine a volte troppo evidente”. Sul centrocampo, oggi oggetto di turnover: “Io ruoto per far avere delle possibilità ai calciatori. I nostri centrocampisti faticano di più perché noi vogliamo sempre tanta gente vicino alla palla. Dobbiamo tenerli un po' vivi tutti".

Serie A 2017-2018 tutti i video

"Icardi è un nostro punto di riferimento"

Ancora qualche pecca in fase offensiva, con Icardi sempre troppo isolato e poco cercato dai centrocampisti: “Lo stiamo cercando, sono d'accordo, ma è chiaro che in questo fraseggio si crea lo spazio e devi venire fuori per trovarlo. Dagli esterni abbiamo messo anche oggi tanti palloni, magari qualcuna sbagliandola ma molti importanti. E' un nostro punto di riferimento porte e lo vogliamo tenere stimolato. Poi è vero: manca ancora qualche palla improvvisa alle spalle del difensore”. Sull’incredibile recupero dell’argentino nel primo tempo: “Inostri attaccanti ce l’hanno questa caratteristica, la devono sentire. Gli va dato il giusto riconoscimento, è stata una giocata che è valsa due gol".

Inter, sofferenza e vittoria col Genoa: decide D'Ambrosio nel finale

I PIU' VISTI DI OGGI