Fiorentina, nessuna lesione per Biraghi: il report medico

Serie A
cristiano_biraghi_fiorentina_getty

Pareggio contro l’Atalanta che brucia ancora, per la Fiorentina le buone notizie arrivano da Cristiano Biraghi. Uscito per infortunio nel corso del match con i nerazzurri, il difensore classe ’92 è stato sottoposto ad accertamenti che hanno escluso la presenza di lesioni muscolo scheletriche alla caviglia destra. I tempi di recupero verranno valutati nei prossimi giorni.

Un pareggio cha ha lasciato l’amaro in bocca quello ottenuto ieri sera dalla Fiorentina contro l’Atalanta, non solo per come è maturato. In vantaggio nel primo tempo grazie alla rete del solito Federico Chiesa, nel posticipo della sesta giornata di Serie A allo stadio Artemio Franchi la squadra allenata da Stefano Pioli è stata raggiunta da Freuler al 94’. Polemiche per alcune decisioni arbitrali, su tutte la mancata concessione di due calci di rigore per falli commessi su Davide Astori e Gil Dias, ma per i viola anche preoccupazione per le condizioni di Cristiano Biraghi, costretto ad uscire per un infortunio alla caviglia destra al sessantasettesimo minuto di gioco. Sospiro di sollievo e pericolo scampato però per Stefano Pioli: dopo gli esami strumentali effettuati nel corso della giornata, il terzino ex Chievo e Pescara non ha riscontrato alcun tipo di lesione.

Il report medico

A rendere note le condizioni di Biraghi è stata la stessa società viola, che attraverso questo bollettino medico pubblicato sul proprio sito ufficiale ha anche chiarito che il difensore ha già iniziato l’iter di recupero: "ACF Fiorentina – si legge -comunica che il calciatore Cristiano Biraghi, uscito nel corso della partita di ieri a causa di un trauma distorsivo di Caviglia dx, è stato sottoposto questa mattina ad accertamenti diagnostici che hanno escluso lesioni muscolo scheletriche. Il calciatore ha già iniziato le cure del caso. Le sue condizioni verranno valutate nel corso dei prossimi giorni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche