user
28 settembre 2017

Hellas Verona, Lee si presenta: "Qui per il fascino del club"

print-icon
lee

Domenica contro la Lazio ha fatto il suo esordio in Serie A, quest’oggi Seung-Woo Lee si è presentato ufficialmente come nuovo calciatore dell’Hellas Verona. Intervenuto in conferenza stampa, l’attaccante coreano cresciuto nel Barcellona ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a scegliere la società gialloblu. Intanto prosegue il lavoro della squadra di Pecchia in vista del prossimo impegno in campionato: Bessa e Ferrari sono rientrati in gruppo.

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"Mi avevano cercato altre squadre, ma ho deciso di venire al Verona per la storia e il fascino di questo club". Idee chiare e tanta voglia di fare bene con la maglia gialloblu per Seung-Woo Lee, attaccante classe ’98 arrivato all’Hellas proprio nelle ultime ore del calciomercato estivo. Dopo aver fatto il suo esordio in Serie A nella sfortunata sfida interna di domenica scorso contro la Lazio, il sudcoreano quest’oggi si è presentato ufficialmente ai media e ai nuovi tifosi. "L’esordio è stata una grossa emozione – ha detto Lee in conferenza stampa – , i tifosi allo stadio mi hanno accolto molto bene ed è stata una sorpresa, sono molto contento per questo". 

Serie A, che sogno! Mi fido di Pecchia

Cantera del Barcellona, segnalato come uno dei profili più interessanti del panorama calcistico internazionale, con l’Hellas Verona Lee ha realizzato il sogno di giocare in Serie A: "I sette anni che ho trascorso a  Barcellona mi hanno aiutato molto a maturare, ho avuto la fortuna di crescere guardando giocare campioni come Lionel Messi, ma sono perfettamente consapevole che devo ancora lavorare molto per migliorare e per riuscire a dare il massimo qui al Verona, adesso è questo il mio obiettivo. Ho sempre seguito la Serie A, quello italiano è uno dei campionati più importanti, famosi ed affascinanti al mondo. In Italia i difensori sono davvero molto forti, ma io lavorerò al massimo per dare il mio contributo. Il mio ruolo in campo? Ho sempre giocato come ala sinistra per poi avere la possibilità di rientrare sul destro, ma in questo momento sono a completa disposizione della squadra e dell’allenatore, che ha molta esperienza anche a livello internazionale. Mi fido di lui e del suo modo di lavorare".

Verso il Torino, Bessa e Ferrari in gruppo

Adesso per l’Hellas Verona, penultimo in classifica con due soli punti all’attivo, l’obiettivo è quello di fare  risultato già dalla prossima trasferta di Torino. L’allenatore gialloblu Pecchia potrebbe avere a disposizione per la sfida ai granata anche Bessa e Ferrari, che negli scorsi giorni avevano lavorato a parte: i due giocatori sono rientrati in gruppo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi