Beckham: "Tifo Milan, spero torni ai suoi livelli e lotti per il titolo"

Serie A

L'inglese torna a parlare del Milan: "E' uno dei più grandi club al mondo, spero torni ai suoi livelli. Ci sono stati anni difficili, ma è normale con così tanti cambiamenti. Ma spero torni a lottare per il titolo. E' sempre bello tornare a Milano, i tifosi sono incredibili"

Sono bastate due parentesi di sei mesi a San Siro, a David Beckham, per innamorarsi del Milan. L'inglese è tornato a parlare proprio dei rossoneri, che ora stanno provando a ripartire dopo qualche stagione negativa. Beckham sarà protagonista della prima puntata de "I signori del calcio", che andrà in onda il prossimo 21 ottobre e sarà visibile anche on demand. Nella lunga intervista esclusiva, l'ex centrocampista ha parlato proprio della squadra rossonera: "Spero che il Milan torni ai livelli di un tempo, me lo auguro – ha dichiarato l'inglese – E' un club forte, con grandi potenzialità. Quando ho avuto la possibilità di venire al Milan, non ci ho pensato due volte. Era una grande chance per giocare in uno dei club più grandi del mondo. Ci sono stati anni difficili a causa di grandi cambiamenti, nuovi giocatori, dirigenti, proprietari. E' normale un periodo di transizione. E' un nuovo inizio, succede quando ci sono dei cambiamenti. Spero che il Milan vinca il campionato. Ho giocato nel Milan e sono diventato un tifoso. Sono tifoso di tutti i club in cui ho giocato, ho iniziato tifano Manchester United. Non è difficile tifare per un grande club come il Milan, spero possa lottare per il titolo".

"Bello tornare a Milano, tifosi incredibili"

E David Beckham a Milano ci è tornato per inaugurare un nuovo store Adidas. L'ex Real Madrid e Manchester United è stato accolto da una folla di tifosi scatenati per il suo arrivo. Oltre cinquecento persone sono andate in corso Vittorio Emanuele II per riabbracciare l'inglese, che ha firmato autografi ai suoi fan e ha lanciato palloni dal palco ai presenti. E lo stesso Beckham è apparso visibilmente emozionato per l'affettuosa accoglienza ricevuta. "Amo Milano, è passato molto tempo ma è bello essere qui – ha dichiarato l'inglese - I tifosi, sia quelli di Milano che quelli che vedevamo ogni volta che andavamo in trasferta con la squadra, sono incredibili ed indimenticabili. Per questo è bello essere di nuovo qui e sentirmi ancora parte della squadra".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche