Reuters: "Milan, Li Yonghong cerca nuovi soci. Anche italiani"

Serie A
Li_Yonghong_getty

Secondo l’agenzia di stampa, Yoghong Li sarebbe alla ricerca di altri investitori e sarebbero in corso trattative per rifinanziare il debito col Fondo Elliott. "Nessun indicazione su cambi di proprietà", è l’unico commento che arriva dal Milan

Secondo la Reuters la proprietà cinese del Milan starebbe cercando uno o più nuovi soci. Li Yonghong vorrebbe condividere il rischio finanziario con altri investitori dato che ci si aspetta che i conti rossoneri siano in rosso anche nel 2017, dopo che il 2016 si è chiuso con una perdita di 75 milioni. L’agenzia di stampa cita due fonti distinte. Secondo una i nuovi investitori potrebbero arrivare dalla Cina soltanto se arrivasse da Pechino il via libera agli investimenti esteri nello sport, ipotesi che verrà discussa nel congresso del Partito Comunista Cinese del 18 ottobre. Per l'altra fonte l'attuale proprietario rossonero sarebbe aperto all'arrivo di investitori di altre nazionalità, anche dall'Italia.

Parallelamente il gruppo che fa capo a Yonghong Li "starebbe lavorando anche al rifinanziamento del debito col fondo americano Elliott Management Corporation, che ha concesso un prestito di 180 milioni all’uomo d’affari cinese per concludere l’acquisto del club e altri 128 milioni per il calciomercato, la gestione societaria e il pagamento dei debiti con le banche”. Debito da saldare entro ottobre 2018.

Sempre secondo la Reuters "sarebbero in corso trattative con Goldman Sachs e Merril Lynch". Un portavoce del Milan, citato dall’agenzia, riferisce che "al momento non ci sono indicazioni su possibili cambiamenti nella proprietà del club". La Reuters scrive di non essere riuscita a contattare direttamente né Yonghong Li né i suoi collaboratori in Cina. 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche