Genoa, riecco Lapadula: primi allenamenti col pallone

Serie A

I rossoblu tornano in campo per cominciare a preparare la sfida col Cagliari al rientro dalla sosta. L'attaccante prosegue il recupero, mentre per tutta la squadra priva dei nazionali doppia seduta di allenamento

Il Genoa torna in campo, e nonostante la sconfitta col Bologna lo fa con positività. Perché Gianluca Lapadula ha ricominciato a lavorare col pallone, anche se ancora in modo elementare, visto il programma di recupero che sta comunque per volgere al termine. Doppia seduta, per i rossoblu, che cominciano la lunga preparazione per la sfida contro il Cagliari, del prossimo 15 ottobre. “Il pieno di esercitazioni, dopo due giorni di riposo. Al Centro Sportivo Signorini la squadra ha ripreso gli allenamenti, nella settimana segnata dalla sosta di campionato. Una seduta tirata per le lunghe agli ordini dello staff (oggi ricorre il 12° anniversario della scomparsa del prof. Scoglio), che ha fatto eseguire una serie di addestramenti tecnici, prima a tocchi liberi e poi limitati a due, prima di accentrare il protocollo su una partitella, caratterizzata da ritmi elevati e vivacizzata da colpi a effetto. Poi corse ripetute nella parte conclusiva” si legge sul sito ufficiale della società.

Gli allenamenti

La nota si conclude con le seguenti indicazioni: “In campo anche Zukanovic partito nel pomeriggio per aggregarsi ai compagni di nazionale. Seduta programmata differenziata per Laxalt e Veloso, entrambi sottoposti a un programma di scarico in piscina che proseguirà nei prossimi giorni. Indicazioni positive per Lapadula. L’attaccante torinese, colpo di mercato della sessione estiva, ha effettuato giri di campo con il cardiofrequenzimetro e svolto i primi esercizi con il pallone, seguito dai dottori Gatto, Stellatelli e dal rieducatore Barbero. In tribuna il papà di Salcedo, fresco di 16° compleanno festeggiato domenica. Cinque i nazionali assenti oggi, sei a partire da domani (doppia sessione a porte aperte, con inizio alle ore 10 in palestra e alle 16:30 sul terreno di gioco)”.

I più letti