Torino, Cairo: "Il VAR ci penalizza, Belotti viene massacrato"

Serie A

Il presidente del club granata ha parlato dell’utilizzo della tecnologia che ha avuto un peso importante nell’ultima gara contro la squadra di Pecchia. Poi ha detto la sua anche sull’infortunio di Belotti, sulla lotta per lo scudetto e sulla sconfitta contro la Juventus

Il pareggio per 2-2 contro il Verona nell'ultima giornata di campionato ha lasciato alcuni strascichi in casa Torino. Il gol che ha dato il via alla rimonta della squadra gialloblù è infatti nato da un episodio analizzato con il VAR che non ha comunque convinto tutti per quello che riguarda la correttezza della decisione. Di questo argomento - ma non soltanto - è tornato a parlare anche il presidente del club granata Urbano Cairo intervenuto alla trasmissione Tutti Convocati in onda su Radio 24. Queste le parole del numero uno del Torino: "Credo fermamente che il VAR sia una bellissima innovazione ma gli arbitri devono stare molto attenti nel decidere quando fischiare. Il Var in queste ultime partite ci ha penalizzato ingiustamente".

"Belotti viene massacrato"

"Ci tengo anche a sottolineare che ci stanno massacrando Belotti: viene costantemente malmenato in tutte le partite e per questo il giocatore si è infortunato e dovrà saltare le partite con la Nazionale”. Cairo si è poi anche concentrato sull'infortunio dell'attaccante e capitano della squadra che sarà costretto a restare fermo per almeno quattro settimane e che non potrà dunque prendere parte nemmeno agli importanti impegni dell’Italia di Gian Piero ventura. Inoltre il presidente ha poi fatto un bilancio di questo inizio di stagione della squadra di Sinica Mihajlovic dicendosi soddisfatto di quanto visto finora: “Direi che sono contento, siamo a 12 punti e siamo al sesto posto a pari punti con il Milan: si può fare meglio e il nostro allenatore sta lavorando al meglio per cercare di apportare qualche miglioramento. Avremmo meritato qualche punto di più ma purtroppo non è stato possibile".

Il duello Napoli-Juventus e la sconfitta nel derby

Infine un giudizio sulle altre squadre del campionato e una battuta anche sul derby perso ormai più di una settimana fa in casa della Juventus: "Il Napoli sta giocando un grande calcio e credo che stia mettendo una buona base per lo scudetto, anche se la Juventus è sempre molto forte. Il derby? Non credo che Mihajlovic abbia caricato troppo l’ambiente: la gara è stata condizionata dall’espulsione di Baselli. Forse io non avrei detto la frase ‘Padroni contro il popolo’ perché a mio avviso non aveva nessun senso", ha concluso Cairo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche