Udinese, probabile operazione per Meret: il report medico

Serie A
Alex Meret, giocatore dell'Udinese attualmente in prestito alla SPAL, foto Lapresse
21_meret_lapresse

Nonostante sia attualmente in prestito alla SPAL, l’Udinese ha reso noto che Alex Meret si sottoporrà ad una visita specialistica a Monaco di Baviera per decidere se sottoporsi ad intervento chirurgico alla parete inguinale

Arrivano brutte notizie per Alex Meret, portiere di proprietà dell’Udinese ma attualmente in prestito alla SPAL. Il giocatore dovrà con ogni probabilità sottoporsi ad intervento chirurgico per trattare un’instabilità della parete inguinale. Questo il comunicato del club bianconero: "Il giocatore Alex Meret, attualmente in prestito alla SPAL, verrà sottoposto a visita specialistica martedì mattina a Monaco di Baviera e, con tutta probabilità, verrà operato il giorno successivo per trattare una instabilità della parete inguinale. Il giocatore verrà operato dalla dottoressa Ulrike Muschaweck e la prognosi verrà definita successivamente all’intervento chirurgico e nel corso del successivo iter terapeutico e riabilitativo. In merito alle condizioni del giocatore Jens Stryger Larsen non vi sono aggiornamenti da comunicare".

L’amichevole con il Domzale

Nella giornata di sabato, l’Udinese è scesa in campo per disputare un’amichevole contro il Domzales, formazione slovena con all’attivo già undici gare in stagione. Questo il racconto del match pubblicato dal club bianconero sul proprio sito ufficiale: "Bianconeri in Slovenia in cerca di intesa con una formazione sperimentale composta da un mix di titolari, giocatori con il bisogno di mettere minuti nelle gambe e tanti elementi della Primavera, di fronte un Domzale che ha all’attivo già 11 partite di campionato oltre al preliminare di Europa League. I gialloblù di casa passano dopo soli tre minuti grazie al colpo di testa vincente di Klemenčič su calcio d’angolo di Ibraimi. Domzale che si rende pericoloso in altre due occasioni nel corso del primo tempo prima con Dobrovoljic, che con un diagonale di destro calcia di poco fuori, e quindi con Alvir che alza sopra la traversa un cross di Franjic. L’occasione più importante per l’Udinese nella prima frazione nasce dai piedi di Matos che dalla fascia destra mette in mezzo un rasoterra su cui Klemencic in area piccola anticipa Perica mettendo in angolo. Pericolo per l’Udinese al 36’ ma la palla messa in mezzo da Franjic era uscita dal campo e l’arbitro giustamente annulla la rete del potenziale raddoppio del Domzale. Secondo tempo che inizia con una girandola di cambi che propone un’Udinese decisamente più concreta e pericolosa. Va vicino al pareggio Matos che, all’11’, dopo aver dribblato un diretto avversario batte a rete ma il portiere Mulalic recupera. Gol del pareggio che giunge meritatamente al 24’ al termine di un’azione insistita dell’Udinese al limite dell’area di rigore: dopo un batti e ribatti Varesanovic (uscito al termine del primo tempo e poi rientrato) allarga sulla destra per De Paul che con un diagonale di destro batte Mulalic in uscita. Ancora De Paul al 29’ alza troppo la mira e calcia alto da buona posizione. Al 40’ Garmendia (subentrato da pochi minuti a Brunetti) scambia con il sempre presente De Paul per poi calciare verso la porta, ma Mulalic si oppone ancora una volta con il corpo. Allo scadere ancora Udinese pericolosa con De Paul che nel corto dell’area mette in mezzo per Maxi Lopez il cui piattone sorvola di poco la traversa. Partita che finisce dopo due minuti di recupero e che ha visto un’inedita Udinese in crescita con il passare dei minuti e che nel finale avrebbe meritato qualcosa di più del pareggio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche