Hellas Verona, Romulo: "A Torino la svolta, ora la salvezza"

Serie A
Romulo, centrocampista dell'Hellas Verona (getty)
romulo_getty

Il centrocampista gialloblu verso il Benevento: "Assomiglia a una sfida salvezza, il pareggio di Torino è stato per noi la svolta. Riusciremo a salvarci". Cerci: "Lunedì sfida da vincere, senza né e senza ma"

Il pareggio di Torino ha dato una nuova spinta all’Hellas Verona, ora pronto ad affrontare la delicatissima sfida contro il Benevento (lunedì sera 20.45, ndr). Un match che vale già una fetta di salvezza: “È qualcosa che ci assomiglia molto. Al Benevento ho segnato un gol in febbraio nel finale di partita ormai persa, spero di ripetermi” ha raccontato Romulo, centrocampista gialloblu. “Penso che il pareggio contro il Torino può essere stato la svolta, abbiamo raddrizzato una partita persa, segnando due gol in pochi minuti. Come mai un inizio così faticoso? La squadra è cambiata molto, doveva adattarsi alla nuova categoria. E poi il calendario…”. Sulla posizione in campo: “Io posso stare un po’ ovunque: da terzino in su, ma ora spero di giocare mezz’ala destra, la posizione che preferisco. Analogia con l’anno della retrocessione? Non riesco a fare paragoni, perché sono rimasto fermo diversi mesi per colpa della pubalgia e dell’intervento. Stavo fuori e soffrivo il doppio. Più facile che l’itala vada al Mondiale o che il Verona si salvi? Ce la faranno tutte e due, anche se non è semplice”.

Cerci: "Col Benevento per vincere"

A dire la sua sul momento dell’Hellas anche Alessio Cerci, ancora in cerca della sua forma fisica migliore: “C’è stato a mio avviso qualche appunto di troppo - ha ammesso - Abbiamo iniziato con un calendario certo non agevole. Questi segnali che sono giunti di recente ci dicono che se vogliamo, possiamo. Sicuramente, dobbiamo lottare sempre fino al novantesimo perché abbiamo tutte le carte in regola per tenerci la categoria”. E sulla gara contro il Benevento: “Una partita da vincere senza ne se, ne ma. Una partita fondamentale per l’Hellas. Dobbiamo allenarci bene e pensare a battere il Benevento. Sono convinto che alla lunga verremo fuori alla grande. D’altronde il nostro obiettivo resta la salvezza”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche