Lazio, Immobile: "Noi eccezionali, abbiamo fatto una grande impresa"

Serie A
Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

Le parole dell'attaccante su Sky Sport dopo la doppietta coi bianconeri: "Sono l’attaccante e devo buttarla dentro, la squadra mi consente di farlo e per questo sono molto contento. Sono felice per i miei compagni"

Lazio da urlo, lazio formato..."wow". Immobile, invece, è ancora più "on fire" grazie a una doppietta da brividi allo Stadium. Il primo col destro, poi su rigore. L'attaccante segna ancora e sale a quota 11, capocannoniere temporaneo. La Lazio non vinceva a Torino da 15 anni: "Mi piace godermi questa vittoria con i compagni - dice su Sky Sport - abbiamo fatto una gara eccezionale. Si è trattato di una grande impresa. Sono l’attaccante e devo buttarla dentro e la squadra mi consente di farlo e per questo sono contento. Sono felice per i miei compagni e per il mister. La Juve non perdeva da 41 partite qui in casa. Una vittoria così ti dà una spinta in più moralmente, dal punto di vista tecnico conoscevamo le nostre doti, può aiutare dal punto di vista mentale e a farti crescere e migliorare. La Lazio è dal 13 agosto che sta facendo grandi cose. L’esultanza è per mio fratello e mia cognata che ha partorito da poco”.

"Lazio, che impresa"

E ancora: "La tensione finale? Molta ansia nell'aspettare la decisione dell'arbitro dopo una partita giocata al massimo. Per fortuna dopo ci ha pensato Thomas e siamo riusciti a portare tre punti a casa. C'è un motivo se la Juve non perde mai qui. Solo una grande squadra come la nostra, poteva battere questa formazione. Siamo stati eccezionali. La squadra mi mette in condizione e sono felice. La Juve mi ha lasciato andare via troppo presto? Non penso al passato ma guardo al futuro e a questo magnifico presente". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche