Roma-Napoli 0-1: Insigne decide il match dell'Olimpico. Sarri in fuga. Gol e highlights

Serie A

La squadra di Sarri espugna l'Olimpico nell'anticipo serale dell'ottava giornata di campionato e si porta a +5 su Juve, Inter e Lazio. Decide la gara un gol di Insigne. Roma anche sfortunata: palo di Fazio e traversa di Kolarov. Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

RIVIVI LE EMOZIONI DI ROMA-NAPOLI

LE PAGELLE

ROMA-NAPOLI 0-1

20' Insigne

Un unico obiettivo, la vittoria, per strade che, alla lunga, avrebbero potuto portare anche a un duello. Il Napoli pronto ad andare in fuga e a staccare la Juve sconfitta in casa dalla Lazio e la Roma con la chance di accorciare ulteriormente la classifica per riproporsi tra le big considerando anche la gara da recuperare contro la Samp. Di Francesco ha sperato, oltre che nelle qualità della propria squadra, anche nel fattore campo. Sarri, però, ha dimostrato, ancora una volta, che il suo gruppo ha raggiunto una maturità tale da saper affrontare i momenti cruciali della stagione, come il mese di ottobre che, nello scorso campionato, gli era costato la possibilità di duellare fino in fondo con la Juve. La rivoluzione d'ottobre, di marca sarriana, sta proprio in questo: dimostrare che il Napoli è diventato solido e maturo, pronto a ricoprire il ruolo di leader del campionato e del calcio italiano.

Di Francesco sceglie il 4-2-3-1

Rispetto al solito, l'allenatore della Roma schiera due play a centrocampo, Pellegrini e De Rossi, e "alza" Nainggolan nel ruolo di trequartista. Classico schieramento per Sarri che si affida ai soliti uomini. La Roma prova a imporre il proprio gioco a inizio gara ma il Napoli riesce immediatamente a prendere le misure. Il gioco è il solito, grandissima capacità di possesso palla a cui vanno aggiunte le improvvise verticalizzazioni sugli esterni Isigne e Callejon che tagliano il campo con i tempi giusti alle spalle dei centrocampist della Roma. La squadra di Sarri è pericolosa anche se non particolarmente incisiva, Alisson ci mette le mani in un paio di circostanze e la squadra di Di Francesco non riesce mai ad essere efficace dalle parti di Reina. Al 19' la sblocca Insigne che su assist di Mertens è fortunato a ricevere il pallone sulla corsa dopo una deviazione di De Rossi: Alisson battuto per il vantaggio degli azzurri (primo gol di Insigne alla Roma). Ci si attende la reazione giallorossa ma il Napoli congela il possesso, la Roma corre a vuoto e la squadra di Sarri gestisce la prima frazione senza pericoli, con il vantaggio in tasca. Era da dicembre 2016 in un Lazio-Roma che i giallorossi non contavano alcun tiro nello specchio alla fine della prima frazione di gioco in A.

Napoli, gestione e maturità

Nella ripresa, la Roma ha l'obbligo di provare a raddrizzare il match ma è sempre il Napoli a gestire il pallone. La squadra di Di Francesco fatica durante la prima parte del secondo tempo ma poi pian piano riesce a guadagnare campo grazie anche alla fatica che non consente più alle due formazioni di essere compatte. Gli spazi si aprono, il Napoli concede qualcosa e la Roma ne approfitta. Fazio va vicino al pari dagli sviluppi di un angolo (palo su deviazione di Reina), Manolas accusa un problema muscolare e viene sostituito. La Roma ci prova a riversari nella metà campo napoletana ma lascia pericolosi spazi al Napoli. Di Francesco si gioca anche le carte Under e Gerson, Kolarov trova il piede di Reina su una conclusione ravvicinata e sul seguente angolo Dzeko, di testa, "pizzica" la traversa. La Roma ci mette grande carattere, il Napoli le idee e la freddezza tipica di chi sa cosa vuole. La gara finisce 1-0 per la formazione di Sarri. Il Napoli vola a +5 sulla Juve. Il primo tentativo di fuga del campionato è andato in scena, la protagonista sarà dura da raggiungere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche