Benevento, inizio campionato choc: come il Venezia '49-'50

Serie A
Iemmello si dispera dopo un gol mancato contro il Verona (foto Getty)

Il club campano, alla prima stagione della sua storia in Serie A, potrebbe diventare la squadra con il peggior avvio di sempre se domenica dovesse perdere anche contro la Fiorentina. Fino a ora otto sconfitte su otto partite in campionato, come il Venezia nella stagione 1949-50

SERIE A, I RISULTATI E LA CLASSIFICA

Otto partite, otto sconfitte. Dopo la sconfitta di Verona il Benevento ha quasi raggiunto un record negativo della storia della Serie A. Un avvio da incubo per la squadra di Baroni: se dovesse perdere domenica 22 ottobre al "Vigorito" contro la Fiorentina di Pioli entrerebbe nella storia della Serie A, in negativo. Come lei al momento solo il Venezia di Astro Galli e Ivo Fiorentini nella stagione 1949-50 quando, dopo otto sconfitte di fila, pareggiò per 1-1 alla 9^ di campionato nella gara interna contro il Palermo (segnando 5 gol e subendone 28 nello stesso periodo). Con un pareggio, la squadra di Baroni eviterebbe di agganciare questo primato.

Benevento, non sei l’unica matricola

Non solo i campani, anche altre squadre al loro primo anno di Serie A non hanno iniziato nel migliore dei modi.  Quasi tutte hanno fatto meglio del Benevento ottenendo almeno 1 pari nelle prime 7 giornate di campionato: ovvero Legnano, Mantova, Varese, Reggiana e Crotone. Di queste cinque, solo la squadra di Nicola è riuscita a salvarsi nel 2016-17 pareggiando alla 4^ contro il Palermo (poi retrocesso alla fine della stagione). La festa per lapermanenza in serie A è arrivata soltanto all’ultima giornata dopo la vittoria per 3-1 sulla Lazio e la sconfitta dell’Empoli proprio a Palermo. Alla fine della stagione, i calabresi hanno totalizzato 34 punti chiudendo al 17° posto in classifica. Non ce l’hanno fatta invece le altre squadre che sono state tutte retrocesse. Ultime classificate il Legnano della stagione 1951-52 (che pareggiò 2-2 in casa col Padova all’8^ di campionato), il Mantova del 1964-65 (che conquistò il primo punto solo alla 5^ contro il Cagliari, sempre per 2-2) e il Varese del 1965-66 (che pareggiò alla 4^ contro la Juventus per 0-0). Penultima classificata invece la Reggiana nella Serie A 1994-95 che totalizzò 18 punti e pareggiò alla 6^ di campionato (1-1) in casa contro la Fiorentina.

Quando la prima vittoria tarda a venire

Il Benevento di Baroni non è la prima ad aver atteso così tanto tempo la prima vittoria. Anzi, sono due le squadre che hanno vinto dopo varie giornate al loro primo anno di Serie A. Il Catanzaro di Gianni Seghedoni conquistò la prima vittoria solo alla 16^ giornata contro la Juventus di Vycpálek per 1-0 allo stadio “Ceravolo”. A fine stagione però retrocesse dopo essersi classificato penultimo con 21 punti. Il Crotone di Nicola, invece, ottenne la prima vittoria all’11^ di campionato contro il Chievo allo “Scida” (2-0) dando poi inizio ad una rimonta per larghi tratti inaspettata, poi diventata una solida realtà.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche