Napoli-Inter 0-0, un super Handanovic salva Spalletti. Gli highlights

Serie A

Al San Paolo finisce 0-0 il big match della nona giornata. Grande protagonista della serata il portiere nerazzurro che salva sui ripetuti tentativi della formazione di Sarri. Inter pericolosa con Borja e Icardi. Il Napoli resta a +2 sui nerazzurri

RIVIVI LE EMOZIONI DI NAPOLI-INTER

LE PAGELLE

NAPOLI-INTER 0-0

Prima contro seconda, l'anticipo serale del sabato metteva di fronte una prima, embrionale, sfida scudetto. Il match del San Paolo avrebbe potuto dire due cose: dare valore al tentativo di fuga del Napoli, oppure inscenare un ribaltone al vertice in caso di vittoria dell'Inter. Ne è venuto fuori un pari, per 0-0, molto spettacolare. Le occasioni non sono mancate e la gara ha evidenziato i punti di forza di entrambe. Le qualità, indiscutibili, di palleggio e la pericolosità del Napoli, contro l'organizzazione tattica, soprattutto, la solidità difensiva di un'Inter brava ed efficace.

Super Handanovic, il Napoli ci prova

Squadre in campo con le formazioni migliori, niente turnover soprattutto per il Napoli dopo le fatiche di Champions, Spalletti sceglie ancora Vecino in mezzo al campo per liberare spazio a Borja Valero. L'inizio di gara è tutto per la squadra di Sarri. Il Napoli parte forte con la solita trama tattica, ragnatele di passaggi e cambi di lato improvvisi per gli esterni. Insigne mette subito alla prova la reattività di Skriniar ma poi è Hamsik a farsi vedere con una conclusione di poco a lato. L'Inter si fa vedere attraverso la ricerca della profondità con i suoi esterni, Perisic e Candreva sono efficaci quando cercano la linea per mettere palloni in mezzo, ma è Icardi a tentare una conclusione che finisce sull'esterno della rete. Il Napoli va a un passo dal gol ma Handanovic compie una doppia parata su conclusioni ravvicinate di Callejon e Mertens. La risposta è affidata a un colpo di testa di Perisic ma è Borja Valero a sprecare la palla gol più ghiotta per i nerazzurri: conclude dall'interno dell'area ma il suo tiro è centrale e deviato in angolo da Reina. Nel finale di frazione paura per una torsione innaturale del ginoccio destro di Callejon che resta dolorante. L'infortunio sembra serio ma poi lo spagnolo recupera. La gara è bella e combattuta, la verticalità dell'Inter contro il palleggio del Napoli scaturisce in uno 0-0 alla fine dei primi 45'. E' la prima volta i questo campionato che una partita del Napoli non vede gol nel primo tempo (prima di questa partita solo contro il Bologna, poi vinta 3-0 dagli azzurri ).

Inter, la difesa tiene. Pari giusto

A inizio ripresa le squadre riprendono con grande ritmo e, questa volta, è l'Inter a partire subito forte: coast to coast di Vecino che salta praticamente tutti, compreso Reina, calcia però da posizione defilata e Raul Albiol salva sulla linea. Il Napoli si scuote e torna a macinare gioco, Mertens ci prova ma è sempre ben controllato dai centrali interisti, Insigne calcia lontano dalla porta di Handanovic con il suo destro a giro. A metà ripresa il Napoli prende il sopravvento, l'Inter gioca negli spazi lasciati dalla squadra di Sarri. Mertens è murato da Miranda all'interno dell'area di rigore, Spalletti si gioca anche la carta Joao Mario per Borja Valero. Sarri butta nella mischia Zielinski al posto di Hamsik. E Insigne ci riprova ancora sul taglio ma la sua conclusione finisce di poco a lato. I ritmi si abbassano, le squadre sono più stanche e sembra prevalere la difesa dell'Inter sul tridente del Napoli. Una fiammata di Zielinski impegna severamente Handanovic che nel finale salva ancora su Mertens, il Napoli ci prova ma i nerazzurri difendono con ordine. Al 90' è 0-0. Il Napoli conserva il primo posto in classifica, l'Inter si dimostra avversario temibilissimo per la lotta al titolo e resta in scia a -2 punti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche