Benevento-Fiorentina, Pioli: "Prova di maturità, la vittoria non era scontata. Babacar? Il rigorista è Thereau"

Serie A

Un’altra vittoria, la seconda consecutiva. La Fiorentina liquida senza troppe difficoltà la pratica Benevento e continua l’inseguimento alle zone alte della classifica. Decisive le reti di Benassi, Babacar e Thereau, per la soddisfazione di Stefano Pioli. Queste le sue parole nel postpartita.

Ancora un successo dopo quello ottenuto in casa contro l’Udinese: la Fiorentina esce dal Vigorito di Benevento con altri tre punti che fanno morale e permettono di continuare la rincorsa alle zone più alte della classifica. 3-0 netto in Campania, a far sorridere Stefano Pioli ci hanno pensato Benassi, Babacar e Thereau, a segno contro la squadra di Baroni. Soddisfatto della prova dei suoi l’allenatore dei viola, che ha parlato così a fine gara ai microfoni di Sky Sport: "Sono contento della prestazione dei miei ragazzi, di sicuro oggi siamo stati squadra dall'inizio alla fine – ha detto Pioli -. Eravamo consapevoli del fatto che, rimanendo lucidi, avremmo portato a casa i 3 punti. Nonostante gli errori a inizio gara ce l’abbiamo fatta. La vittoria non era scontata, per questo è stata una bella prova di maturità. Adesso bisogna continuare a crescere e pensare già da ora alla prossima gara".

Babacar voleva tirare? Il rigorista è Thereau

Non solo la prova dei suoi, oltre a soffermarsi su alcuni singoli Pioli ha anche detto la sua sull’episodio che ha visto protagonisti Babacar e Thereau in occasione del calcio di rigore concesso ai viola. "Nonostante la soddisfazione per la vittoria di oggi, devo dire che ci sono tante situazioni in cui possiamo fare ancora meglio – ha proseguito l’allenatore della Fiorentina -. Abbiamo meritato la vittoria, giocando per larghi tratti con buona qualità. Ma adesso pensiamo già alla sfida di mercoledì con il Torino: sarà dura, ma vogliamo farci trovare pronti. La prova di Simeone? Non si può valutare un attaccante solo per i gol, lui ha lavorato tanto per la squadra. Nel primo tempo ha fatto un bell’assist, ma non era brillantissimo e per questo motivo ho deciso di dare spazio a Babacar nella ripresa. Tutti devono essere importanti. Babacar ha la maturità e l’esperienza per stare in questo gruppo. Voleva tirare il rigore? Sì, è vero, ma il rigorista designato è Thereau ed era in campo. Nessun problema".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche