Torino, Mihajlovic: "Si è inceppato qualcosa. Anna Frank? Vi spiego tutto"

Serie A
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino (Foto: Getty Images)

L'allenatore dei granata commenta deluso la sconfitta del Franchi: "Non giochiamo più con la bava alla bocca, un aspetto che ci aveva contraddistinto l'anno scorso. Anna Frank? Non avevo contestualizzato, ma è noto che sono contro il razzismo"

Crisi totale, per il Torino. Non vincono da cinque giornate, i granata, che dopo la sconfitta nel derby con la Juventus ha avuto un crollo verticale. I pareggi interni con le meno quotate Verona e Crotone sono state il preludio alle sconfitte con Roma e Fiorentina degli ultimi due turni. Uno stato di cose reso più complicato dall’assenza di Andrea Belotti, il cui recupero sarà completato soltanto nei prossimi giorni. Sinisa Mihajlovic è consapevole delle numerose difficoltà ma non giustifica la squadra quando l’approccio non è tenace. “Piano piano ci stiamo perdendo, qualcosa si è inceppato. A parte gli errori e le occasioni sbagliate, non ci manca il gioco ma quello spirito che l'anno scorso ci ha distinto, che giocavamo la partita con la bava alla bocca” ha spiegato l’allenatore a Sky Sport.

Chiarimenti

Il serbo era finito nella bufera per le dichiarazioni su Anna Frank, nella conferenza stampa di ieri, quando aveva affermato di non conoscerla. Un lapsus, prontamente chiarito dallo stesso Mihajlovic: “Ora vi rispondo bene, così evitiamo commenti inutili. Quella mattina non avevo letto i giornali perché avevo allenamento, e alla domanda non ho subito collegato a tutto ciò che stava succedendo, non avevo contestualizzato con le questioni che riguardavano i tifosi della Lazio. Comunque io sono contro ogni tipo di razzismo, visto che puntualmente ogni domenica ricevo insulti gratuiti di questo tipo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche