Juventus-Spal, Semplici: "Siamo partiti male, ma poi abbiamo un po' impaurito i bianconeri. In partita per 70 minuti"

Serie A

Niente da fare, troppa Juventus per la Spal. Un altro ko per la squadra di Leonardo Semplici, uscita sconfitta dall’Allianz Stadium: 4-1 il risultato finale e situazione sempre complicata. "Peccato per il finale, ma per settanta minuti siamo rimasti in partita", ha detto l’allenatore biancazzurro a Sky Sport.

Il gol di Paloschi aveva fatto sperare Semplici, ma alla fine per la Spal contro la Juventus non c’è stato nulla da fare. Ancora una sconfitta, penultimo posto in classifica e periodo negativo che prosegue, a condannare la squadra biancazzurra nel 4-1 dell’Allianz Stadium le reti di Bernardeschi, Dybala, Higuain e Cuadrado. Nel postpartita Leonardo Semplici ha parlato così ai microfoni di Sky Sport. "Peccato perché non siamo partiti molto bene, eravamo un po’ intimoriti e abbiamo pagato immediatamente, subendo due grandi gol – ha detto l’allenatore della Spal -. Poi, pian pianino, siamo venuti fuori, abbiamo fatto la partita e l’abbiamo anche riaperta, segnando il gol del 2-1. Abbiamo un po’ impaurito la Juve e abbiamo fatto la gara che dovevamo fare. Fino più o meno al settantesimo minuto meno siamo stati in partita, poi è venuta fuori la loro grande qualità e alla fine abbiamo preso qualche gol di troppo. Però contro una Juventus del genere ci sta. Queste partite ci devono servire per esperienza, per crescere sotto l’aspetto della personalità e della determinazione e per cercare di fare quello che deve essere il nostro campionato".

La conferma di Allegri

E a confermare la tesi di Semplici, che ha parlato di una Spal che ha saputo tenere testa alla squadra campione d’Italia in carica, ci ha pensato proprio l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, che ha richiamato i suoi a fine gara. "Fino al 2-0 i ragazzi erano stati bravissimi, poi abbiamo commesso due errori per verticalizzare un'azione che non andava verticalizzata e siamo stati disattenti sul calcio d'angolo. Nel secondo tempo siamo stati fortunati che il loro gol sia stato annullato – ha detto Allegri ai microfoni di Sky Sport - e dopo ci siamo dati una scossa: abbiamo talmente tante qualità che i gol li facciamo, ma per arrivare in fondo al campionato non dobbiamo avere questi alti e bassi, altrimenti le nostre partite diventano come una roulette".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche