Milan-Juve, scudetto o scherzetto? I precedenti ad Halloween

Serie A

Vanni Spinella

Con una "dolce" vittoria la Juventus lancerebbe un segnale importante al Napoli e al campionato; uno "scherzetto" da parte del Milan, invece, potrebbe complicare i piani di Allegri. Negli ultimi anni è capitato che una candidata al titolo passasse un Halloween da paura

CLICCA QUI PER SEGUIRE MILAN-JUVENTUS LIVE

Toc-toc, chi bussa alla porta della Signora? Sarà una notte rivelatrice, per la Juventus: da “scudetto o scherzetto”. Come nella migliore tradizione di un Halloween che incombe, due le possibilità contro il Milan. Il dolce sapore di una vittoria – sarebbe la terza di fila in campionato – permetterebbe ai bianconeri di tenere il passo del Napoli; al contrario, uno sgambetto da parte di Montella rappresenterebbe un segnale difficile da ignorare, qualcosa che andrebbe oltre il valore dei tre punti persi. Sarebbe il secondo scontro (su due) perso contro una big, dopo quello con la Lazio, e la storia insegna che vincere con le piccole, per arrivare allo scudetto, non basta.

Il guardaroba di Montella

A bussare alla porta della Signora, come detto, sarà Montella con tutta la sua banda, e chissà che travestimento sceglierà per l’occasione l’allenatore rossonero, se quello da vampiro succhiapunti, quello da spettro (del fallimento juventino) o quello da zombie (una vittoria del Milan, in effetti, certificherebbe la rinascita di una squadra che in tanti davano per “morta” dopo le tre sconfitte consecutive in campionato). Scudetto o scherzetto, delle due una. Anche perché il pareggio, negli ultimi 16 incroci tra Milan e Juventus, è capitato solo una volta.

I precedenti ad Halloween

Halloween e dintorni, d’altra parte, in passato hanno regalato qualche sorpresa (amara: altro che dolcetti) a chi correva per lo scudetto. Proprio la Juventus, ad esempio, non può dimenticare il 29 ottobre del 2014, quando bussò in casa del Genoa senza mai riuscire a violare la porta di Perin. Finché, al minuto 94, l’incubo si materializzò nel gol di Antonini: Juventus battuta e raggiunta in vetta alla classifica dalla Roma, che nel frattempo non si faceva spaventare dal Cesena. A fine stagione festeggiarono comunque i bianconeri, ma che paura, quella notte.

Fu un Halloween più fortunato, per Allegri, quello di un anno fa: in scena sempre il 29 ottobre, la Juventus ospita il Napoli e per la prima volta il “traditore” Higuain ritrova da avversario i suoi ex-compagni. Sarà proprio suo lo scherzetto che decreterà il 2-1 finale per i bianconeri, che sui social si divertiranno autodefinendosi "una squadra mostruosa". La Roma intanto inciampa sul campo dell’Empoli (0-0) e il distacco su quelle che saranno le due rivali-scudetto per tutta la stagione aumenta.

Lo scudetto dopo la paura

Esiste anche un precedente di Milan-Juventus, giocato sotto Halloween. Ma a parti invertite. Il 30 ottobre 2010 i rossoneri (allenati da Allegri) sono reduci da 4 vittorie di fila che valgono un secondo posto alle spalle della Lazio, mentre la Juventus di Delneri, quinta, è in difficoltà. A far festa nella notte delle streghe saranno proprio i bianconeri (vittoriosi 2-1 a San Siro), ma a fine stagione lo scudetto sarà del Milan.

L’Inter vide le streghe in due occasioni (Halloween 2006 e 2009), facendosi quasi recuperare un derby che sembrava sepolto (da 4-1 a 4-3 nel finale) nel primo caso, e passando da 4-0 a 4-3 nel giro di 20’ in una pazza partita contro il Palermo (finirà 5-3), nel secondo. In entrambi i casi, superato lo spavento, i nerazzurri si avviarono verso la vittoria del titolo.

Scherzetti cileni

A Napoli si ricordano ancora l’Halloween del 2012: si giocava il 31 ottobre quando un gol di Carmona regalò la vittoria all’Atalanta, facendo scivolare gli azzurri, secondi in classifica, a -6 dalla Juve capolista, scavalcati anche dall’Inter. Una nottataccia. Così come ai romanisti sembrò uno scherzo il gol di Medel (altro cileno dai piedi non esattamente educati) che il 31 ottobre 2015 decise Inter-Roma: operazione sorpasso in testa alla classifica riuscita, per i nerazzurri, anche se a maggio fece festa la Juventus. Che, guarda un po’, quell’Halloween si divertì parecchio, vincendo un derby al 93° con gol di Cuadrado. Scherzetti da Vecchia Signora…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche