Calcio, avrebbe condiviso i dati personali di Maxi sui social: Wanda Nara chiamata a processo

Serie A
maxi_wanda

Nel 2015 la compagna di Mauro Icardi condivise su Facebook i dati personali dell'attaccante dell'Udinese. Il processo è stato rinviato al prossimo 22 novembre per l'esame a Maxi Lopez

Per "recare un danno" a Maxi Lopez, con il quale il matrimonio è finito in maniera tormentata, avrebbe postato su Twitter e Facebook, condividendoli "pubblicamente", i dati personali, tra cui il numero del cellulare, dell'attuale attaccante dell'Udinese. Stiamo parlando ovviamente di Wanda Nara, attualmente moglie e manager di Mauro Icardi, che per questa iniziativa è finita sotto processo a Milano per trattamento illecito di dati privati a seguito della denuncia dello stesso giocatore. 

Il dibattimento a carico di Wanda Nara, sposata con Icardi che era compagno di squadra di Lopez nella Sampdoria, è iniziato alla seconda sezione penale davanti al giudice Bulgarelli ed è stato rinviato al 22 novembre per l'esame in aula proprio di Maxi Lopez, parte civile. Nell'imputazione formulata dal pm Galileo Proietto si accusa la showgirl di aver condiviso il 22 giugno del 2015 sui social i dati personali, tra cui anche l'indirizzo email, dell'ex marito, con cui lo scontro anche pubblico andò avanti a lungo, per "trarne profitto" procurando "nocumento" a Maxi Lopez anche perchè erano in corso in quel periodo "le operazioni di 'calciomercato'". La condotta di Nara, infatti, secondo il pm, avrebbe impedito "per via del susseguirsi di chiamate e email da parte di fans, un normale svolgimento delle trattative commerciali e calcistiche dell'atleta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche