Hellas Verona-Inter, Pecchia: "Amareggiato, ma la strada è giusta. Non perdiamo autostima e coraggio"

Serie A

L'allenatore del Verona dopo la sconfitta contro l'Inter: "Contro queste squadre vieni punito a ogni minimo errore, ma abbiamo fatto una buona prestazione. Non dobbiamo perdere autostima e coraggio, ma bisogna fare punti. Clima ostile? Non me ne sono accorto"

Il cuore non basta all'Hellas Verona, ancora una volta sconfitto nonostante una buona prova contro l'Inter. La squadra gialloblù aveva anche pareggiato, grazie ad un rigore di Pazzini, l'iniziale vantaggio di Borja Valero, per poi arrendersi al gol vittoria nerazzurro segnato da Perisic. Questo il commento di Fabio Pecchia: "Quando si gioca contro queste squadre, ogni minimo errore viene punito e noi abbiamo commesso qualche ingenuità – ha dichiarato l'allenatore gialloblù - Sono amareggiato perché non abbiamo raccolto nulla ma la strada è questa. Ho visto una squadra che vuole lottare anche contro squadre con cui il divario è importante. Cambio di Pazzini? Era già in programma e il rigore è stata una decisione presa da lui e Cerci. Pazzini ha dei numeri straordinari per i rigori, andavo sul sicuro. Si parla continuamente di Pazzini ma vedo anche la crescita di Kean, giovane con grandi potenzialità e che ci può dare davvero una mano".

"Non perdiamo autostima e coraggio"

Sul cammino dell'Hellas Verona e sul fattore ambientale, aggiunge: "Anche a Bergamo abbiamo fatto una buona prestazione ma la squadra non deve perdere l'autostima e il coraggio, così possiamo prenderci le nostre soddisfazioni – prosegue Pecchia - Clima ostile? Non me ne sono accorto. Le disattenzioni le paghiamo a caro prezzo, dobbiamo evitarle se vogliamo portare a casa i risultati. In questo momento questo sistema di gioco mi dà buone indicazioni, Cerci sta migliorando in quanto a condizione. Si può mantenere un certo equilibrio anche al di là degli uomini. Vedo che la squadra riesce a tenere bene il campo ma dobbiamo fare risultati, oltre il modulo. Dobbiamo fare punti".

I più letti