Milan, Han Li: "I dubbi sul mercato rossonero sono totalmente infondati"

Serie A
L'executive Director David Han Li con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (Getty)

Parla l’executive director rossonero David Han Li: "I dubbi sul mercato rossonero e la mia presunta richiesta sul perché non sia stato acquistato Aubameyang, sono totalmente infondate. I giocatori rossoneri godono della massima fiducia"

Contro la Juventus è arrivata un'altra sconfitta, ora il Milan si trova a quota 16 punti in classifica dopo 11 giornate di Serie A. Un ottavo posto momentaneo che non risponde alle aspettative e alle speranze della proprietà rossonera che in estate aveva deciso di investire molto sul mercato per riportare in alto il club, la squadra di Vincenzo Montella in più occasioni ha deluso e proprio dopo il ko di San Siro contro i bianconeri, anche l’executive director del Milan David Han Li ha parlato del mercato rossonero e non solo. Queste le sue dichiarazioni.

"Aubameyang? Tutte le decisione sono state condivise"

"I dubbi sul mercato rossonero e la mia presunta richiesta sul perché non sia stato acquistato Aubameyang, sono totalmente infondate”, ha dichiarato il braccio destro del proprietario cinese Yonghong Li in merito al mercato del club rossonero, presente al Liceo Musicale Giuseppe Verdi di Milano, in occasione dell'evento organizzato da Fondazione Milan per distribuire gratuitamente defibrillatori nelle scuole superiori della città. “Aubameyang è un grande campione - ha proseguito - ma come Proprietà del Milan abbiamo costantemente condiviso la campagna acquisti con i nostri dirigenti e non abbiamo dubbi sul valore assoluto dei giocatori che abbiamo scelto e che godono della nostra massima fiducia", riporta Il Giorno.

Fassone: "Nel calcio contano i risultati"

Nella stessa occasione era presente anche Marco Fassone, che ai microfoni di Milan Tv ha invece parlato della partita che attende il Milan giovedì ad Atene, in Europa League: "Mi aspetto non solo ci sia il bel gioco ma che arrivino anche i risultati - ha dichiarato - alla fine il calcio è fatto di questo. La gente vuole i risultati. Sono convinto che siamo sulla direzione giusta anche se con un po' di ritardo rispetto alle nostre aspettative. Le coppe europee sono da sempre la casa del Milan, Atene lo è in particolare. Mi auguro che giovedì sia una bella partita ed un bel risultato", ha concluso l’amministratore delegato rossonero.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche