Cagliari al lavoro: in tre a parte, out Pisacane

Serie A
Diego Lopez, Cagliari (ph Facebook Cagliari)

Ripresa degli allenamenti per il gruppo rossoblù che ha iniziato a preparare la sfida contro l’Hellas: lavoro personalizzato per Andrea Cossu, Alessio Cragno e Alessandro Deiola, solo terapie invece per Fabio Pisacane

Un ko che ha lasciato l’amaro in bocca in casa Cagliari, squadra rossoblù rimontata e sconfitta per mano del Torino, una battuta d’arresto da dimenticare al più presto. Dopo il giorno di riposo concesso al gruppo, Diego Lopez ha ritrovato la squadra questo pomeriggio ad Asseminello per la prima sessione di lavoro in vista della sfida contro l’Hellas Verona in programma domenica pomeriggio alle ore 15 alla Sardegna Arena. Seduta di lavoro iniziata con l’attivazione in palestra, successivamente il gruppo si è spostato in campo: esercitazione tecnica e possesso palla 9 contro 9 ad alta intensità, il tutto sotto lo sguardo vigile dell’allenatore rossoblù Diego Lopez. L’allenamento è proseguito con lavoro aerobico a secco, in chiusura partitella a campo ridotto. Notizie dall’infermeria, ancora diversi i giocatori che stanno svolgendo lavoro differenziato: non si sono allenati con il resto dei compagni in gruppo Andrea Cossu, Alessio Cragno e Alessandro Deiola che hanno seguito una tabella di lavoro personalizzata. Solo terapie invece per Fabio Pisacane. Nella giornata di domani è in programma una doppia seduta di allenamento sempre al centro sportivo di Asseminello.

Barella: "Hellas? La salvezza va costruita in casa"

"La salvezza va costruita in casa. Cercheremo di fare di tutto per vincere domenica, è una partita importantissima: se giochiamo come abbiamo fatto oggi, possiamo portare a casa i 3 punti", queste le parole di Nicolò Barella subito dopo il ko contro il Torino. Una sconfitta che il centrocampista del Cagliari non ha digerito: "Questo è il calcio, gli episodi hanno dato ragione al Torino, però penso che abbiamo dimostrato di essere squadra che può fare risultato. Ci manca almeno un punto. Forse abbiamo anche risentito della stanchezza delle partite precedenti. Avremmo potuto concretizzare meglio", ha concluso Barella.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche