Crotone, out Kragl: a parte Rohden

Serie A
Allenamento Crotone (pf Facebook Crotone)

Continua la preparazione del gruppo rossoblù in vista dell’impegno con il Bologna di sabato al Dall’Ara: ancora out Kragl (oltre a Tumminello), lavoro differenziato per Rohden. Barberis: "Felice per il rinnovo. Salvezza? La strada è lunga"

Obiettivo continuità. Subito dopo la sfida vinta sulla Fiorentina, Davide Nicola ha lanciato un messaggio chiaro alla sua squada: "Voglio una settimana di allenamenti importanti, non dobbiamo mai mollare nemmeno di un centimetro". Detto, fatto. Gruppo rossoblù che quest’oggi ha svolto una seduta di allenamento al centro sportivo Antico Borgo in vista della sfida con il Bologna, gara in programma sabato alla ore 18 al Dall’Ara. Sessione iniziata con un lavoro di forza in palestra e poi proseguita con riscaldamento tecnico e possessi palla. A chiudere la sessione, una partitella a campo ridotto tra 'Rossi' e 'Bianchi' decisa da un gol di Mandragora per la squadra 'Rossa'. Non hanno preso parte alla seduta gli infortunati Kragl e Tumminello, lavoro differenziato per Rohden. Crotone che tornerà ad allenarsi nella mattinata di domani, a lavoro concluso l’allenatore della formazione rossoblù Davide Nicola presenterà la sfida con il Bologna in conferenza stampa.

Barberis: "Felice per il rinnovo. Salvezza? Strada lunga"

A presentare la gara con il Bologna, soffermandosi poi sul suo momento personale – rinnovo di contratto compreso – è il centrocampista rossoblù Andrea Barberis che ha parlato così ai microfoni della tv ufficiale del club: "Sono felice a Crotone e sono contento del rinnovo. Mi trovo molto bene anche con la città e ringrazio la Società per la fiducia che mi ha dimostrato. Siamo contenti per la vittoria contro la Fiorentina, sono 3 punti importanti però sappiamo che c’è ancora molta strada da fare, siamo solo all’11a giornata e ne mancano ancora 27 , sappiamo che per noi ogni partita è fondamentale per riuscire a raggiungere il nostro obiettivo della salvezza, quindi pensiamo partita dopo partita e senza montarci la testa. Riesco a recuperare tanti palloni grazie anche al grande lavoro che fanno le punte, dalla compattezza di squadra perché le cose non vengono mai fatte singolarmente ma c’è sempre dietro un lavoro di squadra e devo ringraziare i miei compagni", ha concluso Barberis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche