Spal, Paloschi: "Per strada mi fermano ancora per quel gol all'esordio"

Serie A
Alberto Paloschi, attaccante della Spal (Getty)
paloschi_getty

L'attaccante si racconta alla Gazzetta, tra aneddoti e ricordi: "Mi fermano per strada e mi parlano ancora di quel gol dopo 18 secondi!". E ancora: "Voglio fare bene qui e andare in doppia cifra, puntiamo alla salvezza"

Quei 18 secondi l'hanno consegnato alla storia. Sua e del Milan, perché un gol così - all'esordio, dopo pochissimi istanti dall'ingresso in campo - a San Siro non l'hanno più visto: "Per strada ancora mi fermano e mi ricordano quel gol!". Ora Paloschi gioca alla Spal, punta la salvezza e "la doppia cifra". E dopo l'esperienza negativa all'Atalanta vuole rilanciarsi e sognare in grande. Senza pensare a quel gol, che comunque gli ha cambiato la vita. L'intervista alla Gazzetta.

"Ho fame di gol!"

Su Cutrone: "Ha la stessa fame di gol che ho io. Mi piace molto, fa bei movimenti. L' unica cosa che gli consiglio è di fare sempre le scelte che nascono nel suo cuore”. Nuova sfida di Paloschi, si riparte da Ferrara e da Semplici: “Io voglio solo far bene qui, ma davvero: punto ad andare in doppia cifra e contribuire alla salvezza della Spal. L' ambizione della grande squadra c' è sempre, ma io per riuscire a esprimermi al meglio devo sentirmi importante e quindi ho bisogno di giocare. Mi metto sempre in discussione, ma con ottimismo e senza paura”.

"Immobile il miglior attaccante italiano"

E ancora, sull'Atalanta: "Sono dispiaciuto, ma non ho rimpianti perché ho davvero dato tutto. Forse ci tenevo troppo perché avevo vissuto in quella provincia, mi sentivo a casa. Bergamo è speciale perché, come accade a Ferrara, i bambini tifano per la squadra della città e non per un grande club. Tornavo a casa e mi chiedevo che cosa potessi fare di più per incidere. Mi rode non aver dato una mano, ma ho la coscienza a posto: mi sono sempre allenato bene per non fare un torto alla squadra e a me stesso” Chi è il suo centravanti preferito? “Ciro Immobile: è italiano e ho avuto la fortuna di giocare con lui nell' Under", conclude Paloschi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche