Genoa, ufficiale: Ballardini è il nuovo allenatore

Serie A
Davide Ballardini, nuovo allenatore del Genoa (foto genoacfc.it)

Dopo la sconfitta nel derby e l'esonero di Ivan Juric, il club rossoblù ha comunicato di aver scelto il nuovo allenatore. Nella giornata di domani dirigerà il primo allenamento con il gruppo a Pegli

In casa Genova è ufficialmente iniziata una nuova era, la sconfitta per 2-0 nel derby di sabato sera contro la Sampdoria ha chiuso il secondo ciclo Juric - ufficialmente esonerato dal club rossoblù nelle scorse ore. La conduzione della squadra è stata così affidata a Davide Ballardini, che dopo aver raggiunto la sede della società ha così firmato e il suo nuovo contratto con il club del presidente Enrico Preziosi. In seguito, è arrivato anche il comunicato ufficiale pubblicato sul sito che ha così confermato le voci che lo vedevano come favorito per la sostituzione dell'allenatore croato. Questa la nota: "Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra all’allenatore Davide Ballardini, già operativo in precedenza nella stagione 2010/11 e nel 2013. L’insediamento del mister è contestuale all’inserimento del vice Carlo Regno e del collaboratore tecnico Stefano Melandri. Nel formulare i migliori auguri di proficua attività, la Società informa che la conferenza di presentazione di mister Ballardini è fissata domani, martedì 7 novembre, presso la sala stampa di Villa Rostan al Centro Sportivo Signorini. L’inizio è fissato alle 11:30. Nel pomeriggio il tecnico dirigerà, a porte aperte, la prima seduta di allenamento alle ore 15".

Ricomincia così la storia in rossoblù di Ballardini che si era già seduto sulla panchina del Genoa nel 2013 e nella stagione 2010/2011 in precedenza. La sua ultima avventura lo aveva visto impegnato con il Palermo nel 2015 e nel 2016, ora l’obiettivo - suo e della sua nuova squadra - è quello di migliorare una classifica che vede il Genoa fermo a sei punti dopo 12 giornate e chiamato a rialzare la testa dopo un avvio di campionato complicato e una sconfitta nel derby contro la Sampdoria. Al momento dell'arrivo in sede, il nuovo allenatore ha parlato così: "La missione è fare bene il lavoro per il bene della società e della gente che ha il Genoa nel cuore. Avevo anche altre offerte ma ho scelto questa squadra per l’ambiente, per i calciatori e per la società a cui sono molto legato. Ringrazio i tifosi per le manifestazioni di stima e per quanto riguarda la salvezza posso dire che non so se questa squadra riuscirà a restare in Serie A ma sicuramente ha i valori per farlo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche