Atalanta, doppia sessione di allenamento: ora tre giorni di riposo

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (Getty)

La squadra di Gasperini è scesa in campo al mattino e al pomeriggio per una seduta prima in palestra poi sul campo senza i nazionali. In gruppo Schmidt, ai box invece Bastoni causa influenza. Martedì la ripresa verso l’Inter

La doppia sessione in agenda per la giornata di oggi è stata l'ultima della settimana dell'Atalanta di Gian Piero Gasperini. L'allenatore nerazzurro, infatti, ritroverà nuovamente a Zingonia i suoi calciatori nella giornata di martedì. Qualche giorno di riposo approfittando della sosta dedicata alle nazionali per tirare il fiato e prepararsi per affrontare così al massimo le tante e delicate sfide in calendario. La prima vedrà l'Atalanta impegnata contro l'Inter a San Siro il prossimo 19 novembre alle 20:45, poi arriverà la trasferta a Liverpool per affrontare l'Everton in quella che potrebbe essere la gara che può dare la certezza della qualificazione ai sedicesimi di Europa League a Gomez è compagni.

Intanto quest'oggi l'allenatore e il suo staff tecnico hanno diretto due sedute: la prima, al mattino, ha visto i giocatori lavorare in palestra mentre nel pomeriggio la squadra si è diretta in campo per un allenamento a base di corsa, tattica e una partitella finale a chiudere la sessione. Buone notizie per Gasperini sono arrivate da Schmidt che anche oggi ha lavorato regolarmente con il resto del gruppo - come riporta il sito ufficiale della società bergamasca. Chi non hai invece preso parte alla seduta con il resto dei calciatori è Bastoni, rimasto ai box a causa di un attacco influenzale che gli ha impedito di allenarsi. Ora tre giorni di riposo per staccare la spina e iniziare a pensare alle prossime importanti partite in programma.

L'Atalanta guarda al futuro con ambizione, come ha dimostrato il club stesso presentando il progetto per il nuovo stadio che dovrebbe essere inaugurato nel 2020. Una nuova casa da 24.000 posti che - come ha assicurato il presidente Percassi, rappresenterà un vero e proprio "passo epocale per la società". Dopo l'atto di proprietà fatto lo scorso 17 ottobre, infatti, i nerazzurri hanno pensato ad un progetto che permetta di migliorare quello attuale, con una copertura dei quattro settori, un parcheggio interrato di fronte alla curva sud ed alcuni spazi commerciali al piano terra. Una nuova casa per crescere ancora, l'Atalanta continua a progettare il suo futuro con ambizione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche