Cagliari, buone notizie dall'infermeria: migliorano Capuano, Cossu e Pisacane

Serie A
Diego Lopez, Cagliari (ph Facebook @CagliariCalcio)

Nuovo allenamento al centro sportivo di Asseminello per la formazione rossoblù, buone notizie per Diego Lopez arrivano dall’infermeria: Capuano, Cossu e Pisacane hanno lavorato parzialmente con il resto dei compagni in gruppo

Dopo le risposte positive arrivate dal test amichevole disputato ieri contro la Nuorese allo stadio 'Frogheri' – tre a zero il risultato finale grazie alle reti messe a segno da Melchiorri,  Joao Pedro e Faragò – il Cagliari si è ritrovato questo pomeriggio al centro sportivo di Asseminello per una nuova sessione di lavoro in vista della ripresa del campionato. Dopo la pausa per gli impegni delle Nazionali, la squadra allenata da Diego Lopez è attesa alla Dacia Arena dove affronterà l’Udinese: in palio tre punti pesanti, che potrebbero permettere al gruppo rossoblù di compiere un importante passo avanti in classifica allontanandosi sempre più dalle zone pericolare della graduatoria. “Senza Barella, Romagna e Miangue impegnati con le rispettive Nazionali, la squadra si è allenata sul campo 1 svolgendo prima una sessione di riscaldamento tecnico. A seguire gruppo impegnato in esercizi su possesso palla, in chiusura di allenamento partite a pressione. Oggi hanno lavorato parzialmente in gruppo Capuano, Cossu e Pisacane. Lavoro personalizzato per Cragno, Deiola, Padoin e Sau", si legge nel report dell’allenamento odierno pubblicato dalla società attraverso il proprio sito web ufficiale. Cagliari che si ritroverà nella giornata di domani sempre ad Asseminello per una nuova seduta di lavoro.

Andreolli: "Con l’Udinese serve la giusta determinazione"

Ad analizzare il momento rossoblù dopo l’amichevole con la Nuorese è il difensore del Cagliari Marco Andreolli: "La settimana scorsa c'era il turno infrasettimanale, non abbiamo potuto lavorare sui dettagli né recuperare dal punto di vista fisico. Dobbiamo migliorare in diverse cose, soprattutto mantenere l'intensità e credere in ciò che facciamo. Più che i moduli o gli interpreti contano l'atteggiamento, l'attenzione in fase difensiva e la precisione in attacco. Con l’Udinese ci attende una gara difficile, tosta, ma dobbiamo giocarcela con la giusta determinazione: se saremo bravi come siamo stati nella partita contro il Verona, possiamo ottenere punti preziosi", ha concluso il difensore rossoblù.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche